Home Politica Vertice della lega di Nettuno a Roma, intervista con il Senatore Rufa

Vertice della lega di Nettuno a Roma, intervista con il Senatore Rufa

646
Il Senatore della Lega Rufa

Vertice della Lega oggi a Roma per ricucire gli strappi interni al partito che in queste settimane hanno creato non poche tensioni nell’Amministrazione comunale. A raccontarci come è andata il Senatore e nuovo Commissario della Lega Nettuno Gianfranco Rufa che già da una settimana ha il compito di ricucire le varie anime della formazione politica.
In questi giorni – chiediamo – si sono viste spaccature interne profonde, come è andato il confronto di oggi?
“È emerso che le spaccature sono legate alla vecchia gestione, a fratture mal gestire – risponde il Senatore – anche per questo il coordinatore Maurilio Leggieri ha preferito fare un passo indietro e vi sarà una nuova gestione. Io mi occuperò del periodo di transizione e questo è un fatto noto a tutti anche a chi oggi non era presente all’incontro”.
Anche il capogruppo Rognoni si è dimesso da Capogruppo, ci sono state nuove nomine?
“Dopo un confronto interno e il personale passo indietro di Massimiliano Rognoni è stata eletta come capogruppo della Lega il consigliere comunale Lorenza Alessandrini. Alla fine della discussione, per evitare fughe di notizie e la circolazione di prese di posizione fuori controllo, abbiamo anche nominato un responsabile stampa e comunicazione che sarà il consigliere Martina Armocida. Tutte le comunicazioni dovranno passare da lei e avere la sua approvazione, altrimenti non saranno riconosciuti dalla Lega. Poi ognuno potrà fare le proprie comunicazioni, a titolo persona, e se ne assumerà la responsabilità”.
Il Sindaco Coppola in consiglio comunale ha letto un documento critico con i consiglieri di maggioranza, come vede il futuro dell’Amministrazione?
“Noi confermiamo il nostro pieno sostegno al Sindaco Coppola che ha voluto con le sue parole dare un segnale a chi lo sostiene. Il gruppo della Lega è compatto e convintamente al suo fianco”.
I prossimi passi?
“Intanto ci stiamo preparando per la manifestazione del 19 ottobre a Roma. Nettuno partecipa con un suo pullman e ad organizzare tutto sarà l’assessore Camilla Ludovisi che si è messa a disposizione. Chiunque voglia voglia partecipare si può rivolgere a Lei. Ci tengo a dire che della Lega non ci si serve ma la Lega si serve e questo è un fatto importante, lo dico pensando a chi personalizza i ruoli e le posizioni”.
Insomma una piccola rivoluzione nella Lega di Nettuno, in attesa della nomina del nuovo coordinatore, che cambia guida e volti di riferimento e che adesso deve superare la prova dei fatti.