Home Politica Il Senatore Lega Rufa incontra Sindaco e consiglieri: 10 giorni per chiudere...

Il Senatore Lega Rufa incontra Sindaco e consiglieri: 10 giorni per chiudere la crisi

443
Il Senatore della Lega Rufa

Ieri pomeriggio si sono tenuti una serie di incontri politici a Nettuno tra il Senatore della Lega Gianfranco Rufa, che ha affiancato Maurilio Leggieri alla guida del partito a livello locale, e i delegati locali. La prima persona che il Senatore ha voluto incontrare, in un clima di grande cordialità, è stato il Sindaco di Nettuno Alessandro Coppola. Un’ora circa di confronto sulla situazione locale e sulle dinamiche interne al partito che in più occasioni hanno creato difficoltà all’Amministrazione comunale, a causa di documenti, fughe in avanti, richieste di ulteriori spazi e, in alcuni casi, comportamenti che anche involontariamente sono risultati dannosi al clima politico e ai rapporti con l’opposizione. Comportamenti che hanno esposto il Sindaco a critiche e alla continua richiesta di farsi ‘garante’ della sua maggioranza.

Dopo il Sindaco il Senatore Rufa ha incontrato il gruppo consiliare della Lega, in cui sono emerse con chiarezza le spaccature interne e quelle che si possono definire vere e proprie fazioni. Dai consiglieri Ginnetti e Rognoni, fedelissimi al coordinatore Leggieri, fino al gruppo Biccari e Armocida, che è quello più scontento e da tempo chiede una redistribuzione delle deleghe che sono state concordate da tutta la coalizione. Ci sono poi i consiglieri De Zuani ed Esposito, più vicini alla linea di Rognoni e Ginnetti e Alessandrini e Mazza che, dopo una serie di atteggiamenti considerati ostili da parte della maggioranza, a partire dal documento con cui si chiedeva la revoca della nomina di vicesindaco ad Alessandro Mauro, oggi sembrano su posizioni più moderate.

Il Senatore della Lega nella giornata di ieri ha ascoltato tutte le parti in causa e si è fatto un’idea precisa della situazione. L’obiettivo è ricomporre gli equilibri del gruppo, pacificare gli animi e chiudere ‘la missione’. Il Senatore si fermerà 10 giorni a Nettuno e questo dovrebbe essere il tempo entro il quale la ‘crisi’ della Lega si dovrebbe finalmente risolvere facendo uscire dall’impasse l’Amministrazione Coppola, già sulla graticola ad appena 4 mesi dal voto. E se soluzione c’è si spera che sia tale da evitare questi continui alti e bassi che inevitabilmente penalizzano l’azione amministrativa per cercare quadrature che hanno il sapore di ambizioni personalissime.