Home Politica Migrante aggredito ad Anzio, Astorre del Pd: “Ecco dove porta l’odio”

Migrante aggredito ad Anzio, Astorre del Pd: “Ecco dove porta l’odio”

284
Bruno Astorre

“Che Paese ci hanno fatto diventare? Aggressione razzista vicino Roma. Due giovanissimi hanno picchiato, anche con bastoni, un cittadino nigeriano 24enne in strada nei pressi della stazione di Anzio, località sul litorale a sud della Capitale.
I due sono stati bloccati dai carabinieri. Si tratta di un 18enne, arrestato, e di un 17enne denunciato. Sono accusati di lesioni personali aggravate dalla discriminazione razziale in concorso. La vittima ha riportato ferite alla testa e alla spalla”. La notizia la riporta in un post il Partito democratico del Lazio. A dire la sua sul brutto episodio il Senatore e coordinatore del Lazio del Pd Bruno Astorre. “L’aggressione razzista ad Anzio è davvero un brutto episodio che la dice lunga sugli effetti che alcuni atteggiamenti della politica hanno avuto a livello sociale, soprattutto nelle fasce più deboli, come i giovani e le persone che vivono in situazioni di difficoltà. Resta sconcertante che si sia arrivati al punto di aggredire una persona indifesa per strada con spranghe e bastoni. Massima solidarietà al migrante aggredito con l’unica colpa di essere da mesi vittima di una campagna d’odio della politica”.