Home Cronaca Aggressione razzista ad Anzio, due giovanissimi picchiano un migrante

Aggressione razzista ad Anzio, due giovanissimi picchiano un migrante

4086

Una brutale aggressione razzista si è consumata ad Anzio, su viale Mencacci, alle 15 circa. Due ragazzi di Anzio, uno minorenne e l’altro da poco maggiorenne, senza alcun motivo, hanno visto e inseguito con delle spranghe un ragazzo di colore. Un migrante inerme che stava camminando sulla via. Il migrante ha subito capito le intenzioni dei due balordi ed ha cercato di fuggire verso la stazione, ma nonostante sia scappato è stato più volte colpito con i bastoni, riportando contusioni serie al collo, alla spalla e al volto. Ad accorre subito in suo aiuto un’altro cittadino di Anzio che ha dato ghiaccio e acqua al povero migrante ferito e dolorante. Sul posto, nel giro di pochissimo, sono sopraggiunte un’ambulanza, che preso in cura il giovane migrante e lo ha portato in ospedale per le cure del caso (per lui contusioni, graffi e tanta paura) e i carabinieri di Anzio che hanno ascoltato il suo racconto e quello dei testimoni. I due giovanissimi aggressori subito dopo aver colpito il ragazzo di colore si sono dati alla fuga, ma i Carabinieri grazie alle testimonianze di chi li ha visti, li ha raggiunti ed individuati. I due non hanno saputo fornire una motivazione per il brutale pestaggio. I Carabinieri hanno denunciato il minore al Tribunale competente che ora dovrà decidere come intervenire. Il giovane sarà sottoposto ad una serie di controlli legati anche al contesto familiare per comprendere da dove possa nascere un gesto di tale inaudita violenza. Al termine dell’iter di indagine il 17enne rischia anche di essere tolto alla famiglia. Diversa la posizione del maggiorenne, che invece è stato trattenuto e che rischia l’arresto per aggressione aggravata dal motivo razziale, per essere stato fermato il flagranza di reato. Un episodio gravissimo quello accaduto che lascia senza parole.