Home Politica D’Angeli alla Sanetti: “Con voi solo Estati anonime e impianti chiusi”

D’Angeli alla Sanetti: “Con voi solo Estati anonime e impianti chiusi”

450

“Il gruppo Nettuno Progetto Comune, e nello specifico il suo membro in commissione sport, turismo e spettacolo Simona Sanetti, parla di coinvolgimento dei cittadini e delle associazioni. Vorrei ricordarle che ha ricoperto il ruolo di assessore per 18 mesi e in quel lasso di tempo aveva la possibilità di farlo e l’ha mancata stando alle lamentale che abbiamo raccolto in questi mesi di amministrazione da ristoratori, associazioni e commercianti che più volte hanno ribadito come da anni non avevano un collegamento diretto con il Comune”. Lo scrive in una nota stampa il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Genesio D’Angeli, in merito alla nota con cui Sanetti e Mancini criticavano le spese per la programmazione estiva.
“Fare queste dichiarazioni adesso – aggiunge D’Angeli – appare più come una passerella mediatica che un voler contribuire al bene e al rilancio della nostra città. Abbiamo deciso di investire sull’estate a Nettuno perché è una città a vocazione turistica. I fondi stanziati dall’Ammistrazione Commissariale avrebbero consentito di organizzare l’ennesima stagione estiva anonima. La nostra è stata una scelta politica che abbiamo fortemente voluto e mai rinnegato. Una scelta che ha pagato in termini di presenze e che ha permesso alla città di ritrovare l’entusiasmo dopo anni di torpore spendendo cinque volte meno di altre località turistiche del litorale laziale. Se l’obiettivo del consigliere Sanetti è quello di ottenere maggiore visibilità avremo il piacere di coinvolgerla, a patto che porti proposte e progetti concreti che vadano a migliorare il nostro Paese. Non possiamo accettare critiche da chi, durante il suo assessorato, ha ridotto ai minimi termini lo Sport a Nettuno chiudendo il maggiore impianto calcistico cittadino, senza trovare alternative o soluzioni, obbligando al trasferimento una società di Atletica riconosciuta per i suoi risultati giovanili a livello nazionale, e creando un regolamento per la concessione degli impianti che non rispecchiava le reali esigenze delle associazioni del territorio assegnando campi da calcio a squadre che praticano baseball, lasciando in stato di abbandono un’altra delle principali strutture cittadine come il Palazzetto dello Sport, e facendo scomparire altre realtà tra società di tennis e bocce solo per citarne alcune.
A livello turistico quando ci siamo insediati abbiamo trovato lo zero assoluto. Non c’era nemmeno un ufficio turismo e mancava completamente il collegamento con la società civile e gli operatori di settore.
Il consigliere Sanetti, poi, si preoccupa dell’organizzazione degli eventi estivi visto che “si è raschiato il barile”. L’Amministrazione sta già lavorando, con il coinvolgendo vero, e non solo sulla carta, delle associazioni del territorio per creare un programma di livello, come è stato quello estivo che ha raccolto tanti consensi checché ne dica il consigliere Sanetti. Chi parla in questo modo dimostra di parlare solo a spot e non di volere il bene di Nettuno. Dal nostro canto continueremo a investire nel turismo che resta, nella nostra visione, il settore principale per l’indotto economico di Nettuno. Attendiamo comunque le proposte costruttive del consigliere Sanetti in commissione, il vero luogo in cui si discutono i regolamenti e le azioni da mettere in campo per migliorare la nostra splendida città, che accoglieremo senza remore se ritenute valide, mantenendo fede alla nostra volontà di aprire all’opposizione con pieno spirito di collaborazione perché il nostro interesse è solo quello di fare il bene della nostra comunità”. La nota è firmato da Genesio D’Angeli in qualità di capogruppo FDI e Vicepresidente Commissione Consiliare Sport, turismo e spettacolo.