Home Politica Primo giorno di scuola, il Sindaco Coppola e l’assessore scrivono agli studenti

Primo giorno di scuola, il Sindaco Coppola e l’assessore scrivono agli studenti

416
Il Sindaco Coppola e l'assessore Ludovisi
All’apertura delle scuole il Primo cittadino di Nettuno ha voluto scrivere due parole agli studenti della sua città, così come l’assessore alle politiche della scuola Camilla Ludovisi, di seguito le due lettere
Cari studenti e care studentesse, inizia per voi un nuovo anno scolastico che sono certo sarà ricco di impegni e soddisfazioni.
Siete pronti a sedervi tra i banchi di scuola, affrontare interrogazioni, verifiche e valutazioni. Un passaggio che tutti noi ci siamo trovati ad affrontare, un passaggio ricco di cambiamenti umani e culturali, di emozioni e di legami che si creano giorno dopo giorno, i più forti e importanti che riuscirete ad intessere nella vostra vita. Tra di voi ci sono nuovi medici, architetti, idraulici, web master, agricoltori, avvocati e ingegneri che andranno a comporre la società del futuro. Ogni scelta umana e professionale è degna purché ci si impegni nello svolgere bene il proprio ruolo prima come studenti poi nella vita. Tra di voi c’è anche la nuova classe dirigente del nostro Paese che sarà chiamata, a nome di tutti, a prendere decisioni per il bene della collettività e per un compito così importante dovete farvi trovare preparati. Sin da adesso il mio augurio più grande e che voi possiate affrontare il vostro ciclo di studi con attenzione e con la consapevolezza che il futuro è scritto nelle vostre mani e che proprio a scuola state cominciando a costruirlo. Ma la scuola non è solo cultura, è anche educazione, solidarietà e umanità. Siate gentili tra voi ragazzi, non discriminate chi è più debole o vi appare diverso e lontano, datevi una mano e lavorate insieme per essere persone più giuste che saranno in grado domani di costruire una società migliore. Buon anno scolastico ragazzi e ragazze, il vostro è il lavoro più importante che possa esistere: quello di imparare a diventare ogni giorno persone migliori, svolgetelo al meglio delle vostre possibilità.
 
Il Sindaco Alessandro Coppola
 
 
E’ con profonda emozione che oggi rivolgo, in questa mia nuova veste di Assessore, a tutti gli studenti del territorio di Nettuno i più sinceri auguri per l’inizio di questo anno scolastico. Lo faccio sentendo vicine a me le emozioni che provate: la nostalgia per l’estate e la spensieratezza, l’impazienza di rivedere vecchi compagni o la timidezza per chi, invece, inizia un nuovo ciclo di studi e si troverà ad allacciare nuovi rapporti e nuovi legami con persone oggi sconosciute, ma che domani diventeranno nei vostri cuori tasselli fondamentali di un percorso che formerà non solo la vostra istruzione, ma tutta la vostra vita. Anche io, come voi, in questo anno che verrà imparerò e crescerò in questo importante ruolo che mi è stato assegnato. Con il vostro stesso entusiasmo affronto questo prestigioso compito pensando alla comunità scolastica, agli alunni, ai docenti, ai dirigenti, al personale e alle famiglie per far sì che possiate studiare e lavorare avendo a disposizione i migliori strumenti. Nelle ultime settimane il lavoro degli uffici e del personale della Poseidon è stato intenso. Abbiamo cercato di risolvere tutte problematiche che le strutture del territorio presentavano. Molto è stato fatto, ma noi siamo sempre in prima linea per intervenire ogni qual volta ce ne sarà bisogno, consapevoli che qualche intoppo potrà sempre verificarsi e oggi sono qui a promettervi che la mia porta sarà sempre aperta per ascoltare le vostre esigenze ed intervenire per risolverle nel più breve tempo possibile. Cari studenti non siate mai stanchi di apprendere, siate assetati di conoscenza perché siete il futuro della nostra società e in voi è riposta la speranza di tutti noi perché il domani sia sempre meglio del presente e del passato. Dalle vostre menti, dalle vostre idee e dalle vostre esperienze nasceranno le nuove generazioni. Un compito di importanza assoluta che dovrete svolgere giorno per giorno, iniziando dai banchi di scuola e proseguendo nelle vostre attività quotidiane. Che sia per tutti voi un anno splendido e ricco di soddisfazioni.
 
L’Assessore alla Pubblica Istruzione Camilla Ludovisi