Home Politica I delegati del Patto per Nettuno scrivono una Lettera al Sindaco di...

I delegati del Patto per Nettuno scrivono una Lettera al Sindaco di Nettuno

478
Al centro il consigliere Taurelli

Lettera aperta al Sindaco di Nettuno da parte dei giovani del Patto per Nettuno

Preg.mo Ing. Alessandro Coppola, il gruppo civico e politico “Patto per Nettuno” esprime crescente preoccupazione per la situazione rovente che si è manifestata all’interno della maggioranza consiliare in questi giorni. A seguito della lettera di sfiducia verso il Vicesindaco Mauro, a Lei recapitata da 8 consiglieri di maggioranza, si è aperta una profonda crisi politica di cui conosciamo solo la superficie. Troviamo indecoroso e inquietante che a soli tre mesi dalle elezioni, con la Città ancora ferma ai nastri del via, le uniche preoccupazioni di questa amministrazione siano i giochi di potere e le guerre fratricide per spartizioni varie, che hanno nel corso della storia politica del nostra Città, messo ripetutamente in ginocchio la comunità nettunese.
Abbiamo appreso, come tutti, mediante gli organi di stampa, che il motivo della crisi sarebbe la presunta ingerenza del Vicesindaco, colpevole di voler a tutti i costi guadagnare visibilità a scapito delle altre compagini di maggioranza: neanche fossimo in un concorso di bellezza. Seppur diffidiamo che siano queste le reali ragioni del conflitto, basterebbe anche solo questo motivo per dare l’idea di quanto questa maggioranza sia incline a subordinare l’interesse comune e la responsabilità a qualunque obiettivo personalistico e elettorale, fosse anche solo la visibilità.
Le Chiediamo quindi, Sig. Sindaco Alessandro Coppola, che nel rispetto della cittadinanza tutta, venga resa pubblica la lettera di sfiducia nei confronti del Vicesindaco Alessandro Mauro essendo un atto politico importante e non una semplice corrispondenza tra privati. I cittadini devono potersi rendere conto delle dimensioni della crisi politica in atto e delle reali ragioni che minano la stabilità del vostro operato a solo tre mesi dalle elezioni. Inoltre, ci sembra doveroso che lei compaia in Consiglio Comunale per riferire su quanto sta accadendo e sulla salute del suo progetto politico. Non pensiamo che un post su Facebook o una dichiarazione sui giornali a Lei più o meno vicini, possa sostituirsi a un confronto chiaro, a viso aperto, presso l’organo istituzionale preposto a regolare la vita pubblica di Nettuno.

Con rispetto

Il Patto per Nettuno
Simone Casaldi, Ufficio Comunicazione
Antonio Taurelli, Consigliere Comunale
Gianni Cancelli, Coordinatore