Home Politica Tensioni in maggioranza a Nettuno, rientra la polemica dopo il vertice

Tensioni in maggioranza a Nettuno, rientra la polemica dopo il vertice

490
Il Comune di Nettuno

E’ durato fino alle 19 il vertice del Sindaco di Nettuno Alessandro Coppola con un gruppo trasversale di consiglieri comunali di maggioranza che hanno richiesto la revoca dell’incarico di vicesindaco ad Alessandro Mauro. Un confronto serrato che ha visto protagonisti, nella sala del Sindaco, Antonello Mazza, portavoce del gruppo di consiglieri che hanno sollevato la questione, Lorenza Alessandrini, Antonio Biccari, Lucia De Zuani, Fabrizio Tomei, Elisa Mauro e Ilaria Bartoli. Nelle stanze del sindaco sono entrati anche gli esponenti della Lega Tiziana Ginnetti e Massimiliano Rognoni che dopo pochi minuti sono usciti. I consiglieri hanno fatto presenti le loro rimostranze e il Sindaco si è fatto mediatore tra le parti. Il metodo del documento firmato solo da alcuni consiglieri, che ricorda molto il documento che ha portato alla caduta della giunta Casto, non è stato gradito dagli altri consiglieri, che hanno fatto presente con decisione non si è trattato di un passo condiviso. Al termine del confronto i consiglieri sembravano decisamente più distesi ma non è chiaro al momento quali siano i termini del dibattito. Il Sindaco si è riservato alcune ore per riflettere sulla questione e valutare la situazione ma i consiglieri hanno chiarito al Primo cittadino che non c’è alcuna volontà di chiudere il dialogo o andare a casa. Anzi. Il ruolo di Alessandro Mauro è confermato e nei prossimi giorni si terranno ulteriori incontri per stabilire un metodo di dialogo comune che  non esasperi gli animi.