Home Attualità Campionato di Moto d’acqua ad Anzio, le proteste di alcuni cittadini

Campionato di Moto d’acqua ad Anzio, le proteste di alcuni cittadini

1800

Sono diversi i cittadini che hanno contattato la nostra Redazione per ‘protestare’ sulla presenza del Campionato di Moto d’acqua ad Anzio. “A causa di questa competizione sportiva – ci spiegano i cittadini – che tra l’altro in pochissimi hanno deciso di seguire questa domenica mattina, sulla spiaggia si registra una terribile puzza ed è evidente che il passaggio delle moto d’acqua inquina ed infastidisce l’ambiente marino. Inoltre non si può fare il bagno, in quello che potrebbe essere l’ultimo fine settimana estivo adatto a godersi il sole e la spiaggia e la situazione per chi è venuto al solito stabilimento è davvero fastidiosa. In molti hanno deciso di andare via con il risultato che la spiaggia è vuota, si inquina, nessuno guarda lo spettacolo e chi è sceso ad Anzio per godersi il mare non può farlo a meno di non andare da tutt’altra parte perché il rombo dei motori si stente fino a Nettuno. Una manifestazione simile, se proprio deve farsi, visto che non sembra ci sia alcuna tutela ambientale, si dovrebbe svolgere a fine mese, quando le spiagge sono chiuse e non ci sono più i turisti che vogliono solo stare in pace sulla spiaggia”.