Home Cronaca Turisti cafoni alle Grotte di Nerone, i residenti chiamano la Polizia locale

Turisti cafoni alle Grotte di Nerone, i residenti chiamano la Polizia locale

1442

Ancora una giornata nera alle Grotte di Nerone ad Anzio con dei turisti stranieri che hanno pensato bene di accamparsi sopra i resti romani alle Grotte di Nerone, in una posizione oltre che dannosa per i reperti anche decisamente scomoda. Per una volta la scusa di questi turisti è che i cartelli di divieto non li hanno neanche visti (sono infatti solo nella parte sottostante) ma non ci vuole una mente superiore per comprendere che non è il caso di piazzarsi a prendere i sole in zone con dei resti a vista. In ogni caso diversi cittadini hanno fatto presente ai turisti che dovevano togliersi di li e in molti hanno chiamato la Polizia locale, impegnata in diversi interventi tra Anzio e Lavinio, che è comunque accorsa sul posto. Ma i turisti stranieri (tedeschi secondo i bene informati) erano già andati via per non fronteggiare l’indisposizione dei residenti.