Home Attualità Prato e piante secche al Forte Sangallo, la segnalazione di un cittadino

Prato e piante secche al Forte Sangallo, la segnalazione di un cittadino

347

E’ un cittadino che ama passeggiare in centro a Nettuno e che ha preso parte all’inaugurazione del nuovo giardino al Forte Sangallo a segnalare la situazione di abbandono della nuova area verde. Il bel prato verde posizionato sulla discesa è completamente secco. “Evidentemente non è mai stato annaffiato – racconta il residente – così come diversi cespugli. E’ una vera tristezza, dal comune non devono dimenticare che il verde dei lavori è stato pagato con i soldi dei cittadini e che averne cura è un dovere. Inoltre – aggiunge – mi piacerebbe sapere per quale motivo, dopo l’inaugurazione, non c’è stata un’effettiva apertura. Il Commissario allora disse che mancava ancora qualche passaggio per l’apertura al pubblico, ma da giugno ad agosto sono passati due mesi e non sembra che qualcuno stia lavorando. Quello che sembra è che non si facciano i passi necessari ad aprire sottraendo un bene all’utilizzo dei cittadini nella stagione più bella per le passeggiate e per mostrare le bellezze cittadine ai turisti. Spero che il Comune non aspetti l’inverno per mettere i giardini del Forte Sangallo in condizione di essere utilizzati. Come cittadino credo di aver aspettato anche troppo visto che sono chiusi da decenni”.
L’ufficio tecnico informato della segnalazione ha dato indicazione per la cura del prato. Non resta che attendere e vedere se prima dalla fine dell’estate il Forte sarà effettivamente aperto al pubblico.