Home Politica Ufficio relazioni con il pubblico, l’Ispettorato risponde a Rita Pollastrini

Ufficio relazioni con il pubblico, l’Ispettorato risponde a Rita Pollastrini

217
“Ufficio relazioni con il Pubblico. Tre anni fa da attivisti scrivemmo al Sindaco per chiedere il rispetto della legge che istituisce l’URP. Rispose che non era previsto in organico, ovvero la legge a suo piacimento. Lo scorso anno da consigliere comunale interrogai il nuovo Sindaco sullo stesso tema e rispose che era previsto nel nuovo organigramma dell’ente e che presto sarebbe stato attivato”. Lo scrive in una nota stampa il capogruppo del Movimento 5 stelle di Anzio in consiglio comunale ad Anzio Rita Pollastrini.
“Un anno è trascorso, è arrivato l’ufficio turistico, bene, ne siamo lieti la città ne aveva bisogno. Ma un servizio come l’URP la cui utilità si estende a chi la città la vive tutto l’anno per risolvere e rispondere alle esigenze quotidiane dei cittadini, tra l’altro obbligatorio per legge, ancora non è in divenire. L’URP non è un ufficio informazioni ma l’interfaccia tra l’istituzione e i cittadini, per indirizzare, facilitare e gestire ogni tipo di rapporto con l’ente. Così ho segnalato al DipartimentoDellaFunzionePubblica. Stessa segnalazione al Prefetto per l’attivazione degli eventuali poteri sostitutivi. In allegato risposta Dipartimento Funzione Pubblica”.