Home Cultura e Spettacolo Paleontologia, Preistoria e Protostoria, la presentazione del catalogo a Forte

Paleontologia, Preistoria e Protostoria, la presentazione del catalogo a Forte

63
Verrà presentato domenica 28 luglio alle 11 al Forte Sangallo di Nettuno il catalogo della sezione di Paleontologia, Preistoria e Protostoria dell’Antiquarium comunale a cura della dottoressa Maria De Francesco. Parteciperà all’evento l’assessore alla Cultura del Comune di Nettuno Camilla Ludovisi. La realizzazione di questo importante volume è stato promosso dall’Ufficio Cultura del Comune di Nettuno, sotto la direzione del Dirigente Margherita Camarda. “Il catalogo rappresenta un percorso scientifico e fotografico accurato – si legge nella prefazione a firma della dirigente comunale dell’Area V Margherita Camarda – per risalire, attraverso millenni, fino alle origini più remote della città, fino ai primi abitanti di Nettuno, che hanno vissuto dove viviamo ora, lasciando i segni della loro vita quotidiana. Questa pubblicazione, inoltre, viene a coronamento di una serie di progetti realizzati nel primo semestre dell’anno in corso, volti alla valorizzazione dei Musei del Forte Sangallo e alla propaganda culturale indirizzata soprattutto ai bambini delle scuole elementari, ma anche ai ragazzi più grandi e agli adulti. Vorrei esprimere la mia soddisfazione per l’efficacia e la professionalità  con la quale ha operato il gruppo di lavoro, composto da insigni studiosi, grazie anche alla tenacia e alla pazienza della dottoressa De Francesco che ha coordinati i vari contributi e un sentito ringraziamento lo rivolgo all’associazione Caenon per aver contribuito alla stampa e alla pubblicazione del catalogo”.
Nella prefazione anche l’intervento del Sindaco Alessandro Coppola che sottolinea l’importanza di questo lavoro per la Città di Nettuno. “Il catalogo della sezione Paleontologia, Preistoria e Protostoria – si legge – che classifica e celebra i tesori conservati nell’Antiquarium comunale di Nettuno, costituisce il risultato di un lavoro di anni di ricerca, mirabilmente aggregato attraverso il contributo professionale della dottoressa De Francesco. Il catalogo costituisce un’eccellenza culturale per la città di Nettuno che amo ed ho l’onore di rappresentare”.