Home Politica Capolei, Tammone e Tomei a Youngtv: “Ecco i progetti per Nettuno”

Capolei, Tammone e Tomei a Youngtv: “Ecco i progetti per Nettuno”

379

Il Coordinatore di Forza Italia Vincenzo Capolei, l’assessore Luca Tammone e il consigliere comunale di Nettuno Fabrizio Tomei questa sera ospiti a Linea diretta condotta dal nostro editore Daniele Reguiz. Il primo a dire la sua è stato proprio Vincenzo Capolei che sta portando avanti una battaglia all’interno di Forza Italia provinciale, per dare voce e rappresentanza ai territori locali. “O facciamo passare la nostra linea – spiega – in cui si deve dare voce e spazio ai giovani dei territori, o ce ne andremo. Non ho portato qui in campagna elettorale nessun leader, perché non serve, servono le persone che conoscono la città. Noi abbiamo un assessore giovane, un consigliere giovane, tutte facce nuove della politica un esempio da seguire. Fuori dal gruppo di Forza Italia voglio fare gli auguri agli assessori e ai consiglieri di maggioranza tutti, abbiamo tutti voglia di fare, dimostreremo che gli altri hanno fatto le chiacchiere e noi faremo i fatti. Sono sicuro che l’Amministrazione Coppola lascerà il segno”. Poi è stata la volta del capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale Fabrizio Tomei che ha parlato dell’impegno della maggioranza per la città. “Siamo in una posizione particolare – ha spiegato Tomei – ci troviamo a raccogliere i frutti del lavoro del Commissario Strati e intendiamo sollecitare subito la realizzazione di tutte le opere che sono importantissime, dal Teatro comunale al parcheggione al centro di Nettuno che una zona strategica. Stiamo cercando di restituire qualche parcheggio in centro e di riuscire ad aprirlo anche prima dell’inizio dei lavori”. L’assessore Luca Tammone ha poi aggiunto: “Fabrizio ha detto quasi tutto, stiamo intervenendo anche sulle nostre rotonde, tutte secche, abbiamo fatto ripulire i giardini del Presidio che verrà illuminato e attrezzato con delle panchine e stiamo bonificando e abbellendo il Lungomare”. “Quello che abbiamo promesso in campagna elettorale – ha detto ancora Vincenzo Capolei – lo stiamo mantenendo dal primo giorno che siamo stati eletti, abbiamo promesso attenzione alle periferie, abbiamo incontrato i cittadini a Sandalo, andiamo noi da loro e non il contrario. Stiamo già cercando di aprire una sede distaccata a Padiglione. Vogliamo rifare le strade, ampliare la rete idrica, siamo sempre nelle periferie”. E’ Fabrizio Tomei a parlare dell’ottimo rapporto con il Sindaco Coppola. “Io non lo conoscevo prima della candidatura – spiega – sapevo che era un ottimo tecnico e una brava persona. Oggi penso che sarà uno dei migliori sindaci di Nettuno, riesce sempre a mediare con la sua pacatezza e a trovare le giuste soluzioni”. Cosa ha lasciato – ha chiesto Reguiz – invece la giunta Casto? “Al di là di meriti e demeriti quello che trasmetteva la giunta Casto era una grande chiusura con l’opposizione e con la città. Oggi il Sindaco parla con tutti e noi della maggioranza siamo spesso in fila insieme ai cittadini per poter scambiare due parole con lui questo il prezzo per chi ha sempre la porta aperta”. E anche la porta dell’assessore Tammone – assicura – sarà sempre aperta.
Quindi si è passato. parlare di Sanità grazie alla maglietta di Vincenzo Capolei che recita “La sanità non ha colori”. “Io ultimamente mi sono scontrato anche con il Senatore Saccone, si parla di sanità ma non si fa nulla. Non voglio fare discorsi di destra e sinistra, l’ospedale serve a tutti, non voglio vedere i laboratori trasferiti. Zingaretti va in giro in tutta Italia per fare campagna contro Salvini ma il nostro ospedale cade a pezzi e non si fa nulla. Facesse anche l’opposizione. Basta tavoli e confronti sulla sanità servono poche parole e più fatti”.
Quindi si è tornati a parlare del Lungomare che verrà riqualificato con la pista ciclabile che sarà migliorata rispetto a quella proposta dalla vecchia amministrazione, migliorerà anche la viabilità sulla strada sotto al porto e anche l’arredo sarà rimesso a nuovo.
Il prossimo impegno politico sarà per le Regionali, con Capolei la volta scorsa si è persa l’occasione per un ‘pizzico’ una battaglia che si farà ancora. Ottimo il rapporto con la maggioranza, inevitabili i diverbi ma a fin di bene. “Siamo tanti ed è normale -s piega Tomei – si trova sempre una soluzione”. Ottimo invece il rapporto tra Capolei e Fazzone. “Ci stimiamo e abbiamo la stessa visione sul fatto di dare importanza ai territori. Non sono d’accordo sul fatto che i nostri consiglieri ‘tengano’ Zingaretti”.