Home Cultura e Spettacolo Cretarossa celebra la la sua Patrona: a Nettuno è Festa per Sant’Anna

Cretarossa celebra la la sua Patrona: a Nettuno è Festa per Sant’Anna

541

Tante le iniziative religiose e le altre attività programmate dalla Parrocchia di Cretarossa per rendere omaggio alla Santa Patrona del quartire: Sant’Anna.

«E cominciarono a far festa… Così si conclude il racconto del figliol prodigo. La nostra Festa Patronale sia l’occasione per sentirci tutti accolti e perdonati dal Signore, con la voglia di stare insieme fra noi e con Lui».

Con queste parole, Don Luca De Donatis, Parroco di Sant’Anna – Madre della Beata Maria Vergine, ha annunciato il via alla Festa Patronale della Parrocchia di Cretarossa (Nettuno), con tante iniziative di carattere religioso e ricreativo in programma dal 21 al 28 luglio 2019.

Molteplici, infatti, sono gli appuntamenti organizzati da Don Luca e da tutti i collaboratori e i gruppi parrocchiali, che prenderanno il via domenica 21 luglio con l’annuncio della Festa che verrà proclamato al termine di ognuna delle Sante Messe (ore 8.00, 10.00, 11.30, 19.00).

Dal giorno successivo, invece, ogni Santa Messa vespertina sarà caratterizzata diversamente, con quelle dei primi tre giorni della settimana che verranno celebrate all’aperto, in tre punti del quartiere totalmente pedonali. Per l’occasione, sarà collocata nelle tre location prescelte anche la statua della Santa Patrona.

Lunedì 21 luglio, alle ore 19.00, la Santa Messa sarà celebrata nei giardini di via della Liberazione, accanto al deposito Cotral e nei pressi del chiosco bar “La Pecora Nera”; il giorno successivo (22 luglio), allo stesso orario, la Santa Messa sarà celebrata nei giardini di via Aldo Moro, accanto alle case popolari. Mercoledì 23 luglio, invece, la Santa Messa delle ore 19.00 sarà celebrata all’interno del piazzale Giorgio La Pira.

Giovedì 25 luglio, la Santa Messa delle ore 19.00 sarà celebrata in Chiesa e sarà dedicata in modo particolare a tutte le coppie che desiderano un figlio, per intercessione dei Santi Anna e Gioacchino.

Venerdì 26 luglio, Solennità liturgica di Sant’Anna, alle ore 19.00 sarà celebrata la Santa Messa della Festa; al termine della Celebrazione Eucaristica saranno benedette tutte le mamme in attesa.

Sabato 27 luglio, invece, alle ore 19.00 sarà celebrata una Santa Messa Solenne, cui seguirà – alle 19.45 circa – la Solenne Processione per le vie del quartiere, accompagnata dal complesso bandistico “Angelo Castellani” di Nettuno, con la Sacra Effigie della Patrona che sarà trasportata a spalla dai membri della Confraternita di Sant’Anna. Questo l’itinerario: si partirà dalla Chiesa – in piazza Sant’Anna – per poi proseguire lungo via Don Temistocle Signori, via Angelo Castellani, via Suor Eletta Barattieri, via Michelangelo, via Traunreut, via Fortuna, via della Liberazione, via Passamonti e rientro in Chiesa dopo la benedizione in piazza Sant’Anna. Chiaramente, i parrocchiani che abitano lungo il percorso del corteo religioso sono invitati ad adornare strade e case con drappi e fiori.

Il programma religioso della Festa terminerà domenica 28 luglio, con le consuete Sante Messe: 8.00, 10.00, 11.30 e 19.00.

Come accennato poco sopra, la Parrocchia ha anche arricchito la settimana di celebrazioni prettamente religiose con dei momenti ricreativi, ma anche di preghiera all’aperto. Parrocchia Sant’Anna Madre della B.M.V. Piazza Sant’Anna, 2 – 00048 Nettuno (RM) – 06.98.53.980 – santanna.nettuno@parrocchiealbano.it

 

Si partirà con un “antipasto” dedicato ai bambini: anche quest’anno, infatti, dopo il Campo Estivo che i ragazzi più grandi vivranno a Cori dal 10 al 13 luglio, prenderà il via il Gr.Est. (Gruppo Estivo), in programma ogni mattina, dal 15 al 19 luglio, dalle 9.00 alle 12.30: le attività avranno luogo negli spazi della Parrocchia, saranno totalmente gratuite e dedicate ai bambini dai 6 ai 10 anni.

Giovedì 25 luglio, alle 21.00, come avvenuto l’anno scorso, l’appuntamento è in piazzale Michelangelo, davanti alla Statua della Madonna: è in programma il “Rosario in Musica”.

Venerdì 26 luglio, alle 21.00, l’appuntamento è nell’Anfiteatro di piazza Sant’Anna con un’iniziativa di grande spessore culturale: il curatore storico dell’arte dei Musei Capitolini di Roma, Sergio Guarino, e il docente di storia dell’arte Antonio Silvestri presenteranno l’incontro con immagini, costumi e musica “Il pittore di Sant’Anna: Leonardo da Vinci. Il genio… a 500 anni dalla morte”. I costumi rinascimentali saranno curati dal maestro Leonardo Leonardi e da Silvana Maltese, mentre gli inserti musicali dell’epoca saranno diretti dal maestro Giovanni Monti.

Sabato 27 luglio, dalle 7.30 alle 10.30, i volontari dell’Avis di Nettuno e Anzio raccoglieranno sangue davanti alla Parrocchia.

Domenica 28 luglio, alle 21.00, si torna ancora una volta nell’Anfiteatro di piazza Sant’Anna: la chiusura dei festeggiamenti sarà affidata, anche quest’anno, alla musica. Spazio al concerto “Note di Notte”, con Aurelio Tontini e Veronica Siciliano. Parteciperanno, alle chitarre, il maestro Stefano Ciotola e Massimo Camaglia; al pianoforte ci sarà Antonella De Gregorio; alla batteria Massimo Maccoccia e al sax Stefano Creo.