Home Primo Piano L’Anzio Latina pallanuoto sconfitta ai rigori: la Rari Nantes Salerno in...

L’Anzio Latina pallanuoto sconfitta ai rigori: la Rari Nantes Salerno in A1

71

Ad un passo dal sogno

Serie A2 – gara2 finale playoff promozione – mercoledi’ 26/6/2019 alle 18 piscina comunale di Anzio

Latina pallanuoto sconfitta ai rigori:
RN Salerno in A1

Latina pallanuoto-Campolongo Hospital R.N. Salerno 11-12 d.t.r
9-9 (3-2)(2-4)(2-2)(2-1)

Latina pallanuoto: Cappuccio, Tulli (2), De Bonis, Goreta (2), Gianni (3+1R), Falco, Castello, Barberini, Lapenna, Priori, Di Rocco (1), Giugliano, Marini. All. Mirarchi

Campolongo Hospital R.N. Salerno: Santini, M. Luongo (2R), Gandini (3), Sanges, Scotti Galletta, Gallozzi (1), Fortunato, Cupic (2), Mauro, Parrilli (1), Spatuzzo, Pica, Taurisano. All. Citro.

Arbitri: sigg.Pinato e D’Antoni

Note: usciti nel 4T per limite di falli Scotti Galletta (rn)

Superiorità numeriche: Latina pn 4/13 + 1/1R; RN Salerno 7/11 + 2/2R

Andamento partita: 2-0/ 2-2/ 4-2/ 4-4/ 5-4/ 5-6/ 6-6/ 6-7/ 7-7/ 7-8/ 8-8/ 8-9/ 9-9

Che straordinario spettacolo! Il solo colpo d’occhio nel vedere la tribuna gremita e festosa già vale la presenza oggi ad Anzio. Colori, rumori, trombette creano il più degno prologo a questa attesissima gara 2 finale playoff promozione. Il fischio d’inizio, ed è subito emozione con la E maiuscola. Partita sempre in equilibrio con risultato a fisarmonica prima da un lato poi dall’altro con gli atleti più importanti delle due formazioni a far la differenza. Per i campani in reti multiple i big, Luongo, Gandini, Cupic. Dal lato pontino il mattatore e Gianni (oggi con 4 segnature top scorer della serata). Anche in questa gara percentuale bassa in superiorità, probabilmente determinante nel risultato finale. Bravi comunque i neroazzurri a riagganciare il risultato con Di Rocco, poi ahimè ancora superiorità non a buon fine, ed i tempi regolari si chiudono in parità (9-9). Lotteria dei rigori che da ragione ai campani, da oggi squadra della massima serie. Chapou.
Tiri di rigore:
1 Goreta (Lt) – gol;
2 Cupic (RN) – gol;
3 Gianni (Lt) – gol;
4 Luongo (RN) – parata di Cappuccio;
5 Lapenna (Lt) – parata di Santini;
6 Gallozzi (RN) – gol;
7 Tulli (Lt) – traversa;
8 Fortunato (RN) – gol;
9 Di Rocco (Lt) – parata Santini;

IL COMMENTO DI MAURIZIO MIRARCHI

Oggi e’ stata una partita dura e fisica, entrambe le squadre potevano vincere o anche perderla.
Un episodio poteva deciderla, ma non l’ ha decisa cosi si e’ arrivati ai rigori.
Poi ci sta di perdere ai rigori, ho apprezzato chi ha avuto il coraggio di tirarli. Devo fare i complimenti ai ragazzi, anche oggi hanno confermato la grande compattezza del gruppo e la disponibilità al sacrificio.
Ci sono vari modi di perdere, usciamo a testa alta con la consapevolezza di aver fatto il massimo e aver dato l’ anima in ogni partita.
Complimenti al Salerno che si e’ dimostrato un avversario forte.

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE DAMIANI

Abbiamo perso con onore, complimenti al Salerno che ha dimostrato più determinazione e lucidità. La stagione finisce qui, dopo uno straordinario Campionato di vertici che ci ha portato a disputare la finalissima per la promozione.
Il sogno continua, non ci scoraggiamo anzi, rilanceremo e, torneremo protagonisti anche la prossima stagione. Ringrazio la squadra, i tecnici ed i tifosi di Anzio e di Latina che hanno creduto in noi! A tutti dico, la STORIA NON FINISCE QUI..!!