Home Cultura e Spettacolo Batterista e maestro, i trent’anni in musica di Gianluca Garsia al Pizzamore

Batterista e maestro, i trent’anni in musica di Gianluca Garsia al Pizzamore

178

Trent’anni da batterista, trent’anni da insegnante di batteria.  Insieme ad allievi ed ex allievi del Drum Percussion Center D.P.C., il prossimo 30 Giugno Gianluca Garsia festeggerà trent’anni di carriera dedicando al ritmo una intera serata di puro spettacolo e divertimento, presso la splendida location immersa nel verde di Pizzamore, sulla nettunense. Orchestra di percussioni, ensamble ritmici, balletti e coreografie durante una carrellata di esecuzioni batteristiche con artisti talentuosi di tutte le età, show coadiuvati dal famoso corpo di ballo della Marwey Dance, diretti dal Maestro Marco Montechiesa. Sarà uno spettacolo per tutti, grandi, bambini, musicisti e gente comune.

Ma come è iniziata la carriera di Gianluca? “Tutto cominciò nel 1985, quando avevo 15 anni, mio padre mi portò con lui per assistere ad una delle sue tante serate con la sua band degli anni ’80. Fui molto attratto da tutto quell’assemblamento di tamburi e piatti, passai l’intera serata seduto dietro al batterista in contemplazione. Quella stessa sera, mi fecero provare a dare qualche colpo sulla batteria. Fu una folgorazione: un amore che dura ancora oggi.  Nel 1989 depositai il marchio Drum Percussion Center, con cui iniziavo la mia attività di insegnante per passione, prima che per lavoro. Senza questa passione, le fatiche necessarie per trasmettere alle future generazioni il sogno e la bellezza che il mio strumento evoca, lungo tutto il successivo trentennio, senza mai fare una pausa, sarebbe stato irrealizzabile.” Quest’anno ricorrono dunque anche i 30 anni della DPC, dell’attività didattica con cui il maestro Garsia ha perfezionato il suo metodo d’insegnamento, compiendo studi e ricerche continue, delle quali si può trovare traccia nelle sue numerose pubblicazioni (una delle collane di Libri didattici più vendute in Italia: “Discovery & Understand Drum” ; “Essential Reading”; “The art of Drum Fill” ; varie dispense per la didattica, fino all’opera prossima ad uscire, “The Manuscript”, un testo avanzato per professionisti, atteso da molti batteristi estimatori). “Infine, ma non per ultimi,” conclude Garsia, “quest’anno festeggeremotutti gli allievi che si sono seduti sulla mia batteria per la prima volta, dal 1989 in poi, senza saper tenere in mano neanche un paio di bacchette, e che ora si fanno onore in giro per il mondo e presso le migliori realtà nazionali (Rai, Mediaset, ecc.), o anche soltanto per se stessi, per il piacere di fare buona musica. Di tutti questi successi, il ritmo è a mio parere il vero protagonista, quel ritmo al cui servizio mi onoro di essere, che ha preso la mia vita e la sta accompagnando splendidamente, momento per momento, e che in qualche modo, secondo il mio pensiero, scandisce e accompagna la vita di tutti: il ritmo, così come la musica, è l’elevazione dell’anima…chi non ama la musica non ha mai vissuto”.

Aspetto tutti gli amanti della musica il prossimo 30 Giugno al Rithmic Night Live Show, e consiglio chi volesse partecipare di prenotare in anticipo.