Home Politica Bengalese aggredito a Nettuno, il Segretario Pd: “I colpevoli vanno puniti”

Bengalese aggredito a Nettuno, il Segretario Pd: “I colpevoli vanno puniti”

203
Carla Giardiello

“Quanto accaduto il 12 giugno a Nettuno in pieno centro è assurdo. È stato brutalmente attaccato (per ben 2 volte) un cittadino bengalese di 25 anni, da alcuni balordi di nazionalità italiana.

Questo attacco è oramai l’ennesimo avvenuto nei nostri territori e non si può più affermare che si tratta di “ragazzate”. Il clima di odio e di disprezzo nei confronti del l’altro, del diverso sta diventando uno “sport” un “vanto” per molti soggetti che sicuri delle improbabili pene, si comportano da “bulli” per dimostrare non si sa cosa e per essere acclamati da atri idioti come loro.

È veramente triste vedere il nostro tessuto sociale così impoverito di valori importanti e imprescindibili come la cultura, il rispetto, l’accoglienza per l’altro, chiunque esso sia.

Il partito democratico si rammarica e chiede fermamente che vengano svolte tutte le indagini necessarie affinché i colpevoli vengano presto consegnati alla giustizia e che tutte le forze politiche si impegnino perché i valori dell’umanità e dell’uguaglianza vengano ribaditi con forza senza i soliti se e senza i pesanti ma”. Cos’ in una nota stampa il segretario del Pd Carla Giardiello.