Home Attualità Anzio-Normandia, inizia la ciclopedalata dedicata agli Sbarchi alleati

Anzio-Normandia, inizia la ciclopedalata dedicata agli Sbarchi alleati

404

 di Mirko Piersanti

Ben 1944 sono i chilometri che separano la città di Anzio dalla Normandia, un percorso sicuramente lungo ma che non spaventa i ciclisti dell’associazione “Pedalando nella storia-Maurice Garin” che mercoledì 12 giugno si sono ritrovati presso il museo dello sbarco anziate per presentare la nuova ciclopedalata che è stata dedicata allo sbarco alleato. La manifestazione ha visto coinvolti trenta cicloamatori, tra cui alcuni atleti non vedenti sui tandem, che pedaleranno per undici giorni lungo un percorso dalle spiagge di Anzio alle coste della Normandia per ricordare, a settantacinque anni di distanza, i due storici sbarchi aeronavali che segnarono le sorti della seconda guerra mondiale. Ad accogliere i membri dell’associazione “Pedalando nella storia-Maurice Garin” erano presenti il sindaco di Anzio Candido De Angelis, i consiglieri, gli assessori comunali e il presidente del museo dello sbarco Patrizio Colantuono.L’associazione è nata nel 2010 e ogni pedalata che è stata organizzata fino ad oggi ha avuto come obiettivo principale quello di ricordare importanti eventi del passato come la ciclopedalata Roma-Parigi nel 2013, la ciclopedalata Roma-Olimpia-Atene nel 2016 e quella che si è svolta nel 2017 per ricordare i 500 anni dalla riforma protestante di Martin Lutero ( Roma-Berlino). Quest’anno invece la pedalata è dedicata agli sbarchi alleati, un evento storico che ogni anno viene ricordato dalla città neroniana. Alle 15 si è stata svolta una breve cerimonia con la consegna al Presidente del museo e al sindaco di Anzio della maglia ufficiale della ciclopedalata Anzio – Normandia. “Le iniziative – ha affermato il sindaco De Angelis – rientrano nell’ambito del nostro progetto per trasmettere ai giovani l’importanza della memoria storica e del valore universale della Pace. Ringrazio tutti i protagonisti di questo importante evento che collegherà Anzio alla Normandia”. Alle ore 15.30i trenta ciclisti hanno lasciato il museo di Anzio per una visita al Sicily-Rome American Cemetery di Nettuno, iniziando questo lungo percorso costituito da undici tappe.