Home Cultura e Spettacolo Anthium Vino e Turismo, raccolti 9080 euro per l’Ospedale di Anzio

Anthium Vino e Turismo, raccolti 9080 euro per l’Ospedale di Anzio

375

Successo strepitoso per l’iniziativa organizzata dall’assessore Valentina Salsedo e da un’Associazione privata, con il patrocinio del comune di Anzio “Anthium Vino e Turismo”: al Parco di Villa Adele. Raccolti 9.080 euro per l’acquisto di un importante macchinario per l’Ospedale Riuniti. L’Azienda Agricola Casale del Giglio, con il vino Anthium, protagonista della serata. L’Assessore Salsedo: “È  stata una perfetta combinazione di gusto, musica, arte e solidarietà”.

È la somma record raccolta, con l’evento di ieri sera, è davvero da record e sarà interamente destinata all’acquisto di un “tavolo strumenti con toul a flusso laminare focalizzato”, per l’Ospedale Riuniti Anzio – Nettuno.

“Si tratta di un macchinario importante, fondamentale per ridurre, fino quasi ad eliminare del tutto, il rischio delle infezioni durante gli interventi in sala operatoria” ha affermato il direttore UOC di Cardiologia, dottor Natale Di Belardino, presente anche lui all’evento, insieme al Direttore Sanitario del Riuniti, dottor Ciriaco Consolante e ad altre professionalità dell’Ospedale.

Si conclude, con un grande successo di visitatori, la prima manifestazione “Anthium Vino e Turismo”, organizzata dall’Assessorato alle Attività Produttive, Turismo e Spettacolo del Comune di Anzio, insieme all’Associazione Uniti con il Cuore, per promuovere una nuova alternativa di turismo, basata sulla degustazione e la cultura del vino.

Protagonista della serata l’Azienda Agricola Casale del Giglio che, con le sette degustazioni di vini, ha presentato come attore principale il Bellone Anthium. Insieme ai vini, tanti gustosi stuzzichini e le Sardine Pollastrini di Anzio, storico brand cittadino, tornate anche nella grande distribuzione italiana ed estera.

“L’evento di ieri – ha affermato l’Assessore alle attività produttive, turismo e spettacolo, Valentina Salsedo – è stato una perfetta combinazione di gusto, musica, arte e solidarietà, sotto tutti i punti di vista. Desidero ringraziare gli sponsor e tutti i collaboratori che hanno reso possibile questo evento, segno di grande solidarietà verso il prossimo. Un bel traguardo che consentirà di contribuire all’acquisto di un tavolo strumenti, fondamentale per il nostro Ospedale”. Ad accompagnare la serata enogastronomica anche una carrellata di performance con artisti di livello, come Micol Arpa Rock, Gian Domenico Anellino, il tenore Massimiliano Drapello, il comico Fabrizio Gaetani ed i Canta e Gira. Inoltre tante esibizioni di danza, con le coreografie dei ballerini della CST danza e AB Dance Academy e con la partecipazione della Crazy School e la Gemy School. In una specifica area giochi le attrazioni per i più piccoli, intrattenuti da Coca Cola e dal Paese di Trilli, insieme a Lorena e Natascia.

A condurre la setata vincente Melissa Regolanti, Fabio Pontecorvo ed Andrea Serpa, accompagnati dalle splendide creazioni di Luisa Lubrano, sotto la direzione di “Anzio in Passerella”. Il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, presente all’evento, ha ringraziato “il personale medico e paramedico per il grande impegno profuso all’interno dell’Ospedale Riuniti Anzio – Nettuno, nonostante le croniche carenze di personale e di macchinari”.

La Città di Anzio ringrazia il dottor Antonio Santarelli, patron della Casa Vinicola Casale del Giglio, per aver scelto di presentare, al Parco di Villa Adele, l’annata vinicola 2018, nell’ambito di un evento con importanti finalità sociali. Il percorso dell’assessore Salsedo, che di recente ha donato a sue spese altri macchinari a Cardiologia, compensa con impegno e investimenti le carenze del servizio sanitario pubblico nel dotarsi di attrezzature importanti per un ospedale e per la sicurezza di chi vi accede.