Home Cultura e Spettacolo “Anthium – Vino e Turismo”, spettacolo e degustazione per l’Ospedale di Anzio

“Anthium – Vino e Turismo”, spettacolo e degustazione per l’Ospedale di Anzio

176

Alessandro Serra direttamente da Colorado, il chitarrista Giandomenico Anellino, il tenore Massimiliano Drapello, Micol Arpa Rock, Luisa Lubrano con il suo atelier di alta moda, AB Dance Accademy di Rosy Bortolami, la CST Danza con il musical Rugantino, il comico Fabrizio Gaetani, Enea’s Gemy School e la band, cover Orchestraccia, Canta e Gira, hanno risposto “presente” e sabato 25 maggio, alle 18, all’interno del Parco di Villa Adele, saranno protagonisti dell’evento, organizzato per raccogliere fondi per l’Ospedale Riuniti,  “Anthium – Vino e Turismo”.

Durante la manifestazione, promossa dall’Assessorato alle attività produttive, turismo e spettacolo del Comune di Anzio in collaborazione con l’Associazione Uniti con il Cuore, la nota azienda agricola Casale del Giglio presenterà l’annata vinicola 2018, con la degustazione di sette noti vinitra i quali Anthium. Si tratta di un Bellone IGP di Casale del Giglio, che al Vinitaly è risultato tra i dodici vini del Lazio inseriti nella “5StarWines – The Book 2019″, abbinato da molti noti ristoratori locali con la tipica “Minestra dei Pescatori Anziati”. L’evento enogastronomico, inoltre, vedrà protagonista lo storico brand delle Sardine Pollastrini di Anzio, nato nel 1889, recentemente protagonista alla Fiera TuttoFood di Milano2019, tornato nel mercato della grande distribuzione italiana ed estera.

Nel corso dell’evento, presentato da Melissa Regolanti, Fabio Pontecorvo ed Andrea Serpa ed accompagnato da “finger food e spettacoli di intrattenimento”, all’interno del bellissimo Parco, sarà adibita un’area dedicata ai bambini, con animatori e attrazioni per i più piccoli. Nei giorni, presso il Reparto di Cardiologia dell’Ospedale Riuniti Anzio – Nettuno, si era svolta la conferenza stampa di presentazione delle finalità sociali dell’evento “ANTIUM, Vino e Turismo”, organizzato per raccogliere fondi per l’acquisto di un “tavolo strumenti con toul a flusso laminare focalizzato” per l’Ospedale Riuniti di Anzio e Nettuno. “Si tratta di un macchinario importantissimo, fondamentale per ridurre, fino quasi ad eliminare del tutto, il rischio delle infezioni durante gli interventi in sala operatoria – ha affermato il direttore UOC di Cardiologia, dottor Natale Di Belardino – Colgo l’occasione per ringraziare l’Amministrazione De Angelis, le associazioni e la cittadinanza stessa, per l’attaccamento all’ospedale e per i tanti atti di generosità che, vi assicuro, contraddistinguono questo territorio”.

“Oltre alle importanti finalità sociali – ha affermato l’Assessore alle attività produttive, turismo e spettacolo, Valentina Salsedo – l’evento sarà importante per promuovere Anzio e alcune eccellenze del nostro territorio. Ringrazio tutti gli artisti che, gratuitamente, saranno protagonisti sabato, l’Associazione Uniti con il Cuore, l’amico Alessandro Toppetta e l’importante Casa Vinicola Casale del Giglio, guidata dalla famiglia Santarelli, per essere con noi in questo progetto per il nostro Ospedale”.