Home Politica Imprenditore rapinato, Mario Eufemi: “CasaPound punta sulla sicurezza”

Imprenditore rapinato, Mario Eufemi: “CasaPound punta sulla sicurezza”

1426
Mario Eufemi

“Quanto accaduto la scorsa notte ad un imprenditore Nettunese, aggredito nella propria abitazione insieme alla sua famiglia da una banda armata, preso in ostaggio, picchiato, minacciato con delle pistole e derubato è in parte conseguenza della mancanza di controlli attivi sul territorio”. Lo scrive in una nota stampa il candidato a Sindaco di CasaPound a Nettuno Mario Eufemi.

“Non è un caso se il primo punto del programma di CasaPound Italia per Nettuno è incentrato sulla sicurezza. La percezione di essere al sicuro nelle strade, specialmente di notte, è crollata vertiginosamente, tanto nelle zone centrali che in quelle periferiche. In questo aspetto crediamo che da parte dell’amministrazione ci debba essere un impegno nell’installazione capillare di un impianto di videosorveglianza con un controllore umano h/24 e la copertura con pali di illuminazione stradale su tutto il territorio.Occorre inoltre dislocare in modo omogeneo la presenza della polizia municipale andando ad utilizzare i molti immobili comunali attualmente in disuso, consentendo così agli agenti interventi più tempestivi in ogni quartiere. I canali con le Forze dell’Ordine devono essere costantemente aperti in modo tale da ricevere e fornire informazioni su quelle che sono via via le zone più a rischio e poter così presidiare il territorio in maniera efficiente e puntuale pur con le scarse risorse di mezzi e uomini a disposizione. Al nostro concittadino e alla sua famiglia va tutta la nostra solidarietà e la promessa che, una volta entrati nelle istituzioni, faremo di tutto per realizzare quello che abbiamo dichiarato di fare”.