Home Politica Leggieri replica a CasaPound: Volevano trovare un accordo, purtroppo non è andata

Leggieri replica a CasaPound: Volevano trovare un accordo, purtroppo non è andata

893
Maurilio Leggieri

“Vorrei fare chiarezza sul fatto che con il coordinatore politico di Casapound ci siamo incontrati in un Bar e mi ha fatto qualche battuta per farmi capire che era interessato ad un accordo con il centrodestra. Gli ho detto che mi sarei adoperato per un incontro con il nostro candidato a Sindaco Coppola per parlare del possibile ingresso della Lista che sostiene Mario Eufemi nel centrodestra. Nei doveri di un coordinatore di partito quale io sono c’è quello di non chiudere le porte a nessuno e dialogare sempre. Al termine di questo confronto, a cui CasaPound chiaramente teneva molto visto che il gruppo si è presentato con il delegato regionale, abbiamo compreso che un percorso comune non era possibile ed oggi è facile comprendere che il nostro rifiuto abbia urtato la sensibilità del Segretario che scrive cose che non sono veritiere, come il fatto che gli sia stato proposto un assessorato, e ci conferma di aver fatto bene a chiudere il dialogo”.