Home Cultura e Spettacolo Trofeo Roma: Anzio capitale dell’Auto d’epoca con la Scuderia Campidoglio

Trofeo Roma: Anzio capitale dell’Auto d’epoca con la Scuderia Campidoglio

201

“Una tradizione consolidata per gli appassionati di auto storiche: si è tenuta ad Anzio il 7 Aprile 2019 la XIX edizione del Trofeo «Roma e i suoi Castelli» organizzato dalla Scuderia Campidoglio, club di primo piano nel panorama del motorismo storico italiano. La manifestazione culturale a calendario nazionale ASI, ha schierato circa 60 equipaggi con vetture che hanno rappresentato mezzo secolo di storia dell’automobilismo nazionale ed internazionale di grande sviluppo della meccanica e del design che va dagli anni trenta agli anni ottanta. Tanti i curiosi e gli appassionati che hanno potuto ammirare, tra le altre, una Lancia Augusta del 1935, una Fiat 1400 Cabrio restaurata magistralmente del 1951, una Fiat Topolino Giardinetta in legno del 1953, nutrita come sempre la presenza di Alfa Romeo con la bella Giulietta Berlina prima serie e le Giulia GT in tutte le sue varianti 1300, 1600, 1750, e 2000, alcune Fiat 124 e 128 Coupé, le Lancia Fulvia e a rappresentare il meglio l’automobilismo italiano degli anni “cinquanta, sessanta” contrapposto a quello british testimoniato dalla presenza di una Jaguar E Coupè e da una Triumph Tr 250 di fresco restauro maniacale, vettura molto rara in Italia. Gli anni “sessanta e settanta” anch’essi ben rappresentati oltre che dalle Alfa Romeo, anche da una spettacolare Ferrari Dino 246, da una elegantissima Lancia Flaminia Touring” del 1961, da una bellissima Porsche 356 super 90 versione corsa, da una Maserati Merak del 1976. Da sottolineare che era ben rappresentato anche l’automobilismo americano da una Corvette C3 del 1977 e da una istant classic Corvette C6 edizione limitata Victory Edition. La testimonianza delle auto degli anni ottanta era rappresentata dalla presenza di alcune Porsche 911 nelle varie versioni, da una Lancia Gamma Coupè, da un Alfa Romeo 75 e tante altre.

La riuscita e la grande partecipazione al XIX Trofeo Roma e i suoi Castelli è stato merito oltre che della Scuderia Campidoglio anche della fattiva collaborazione di altri due club federati ASI, l’ACR Castelli Romani di Grottaferrata e il CLAS di Latina.

Gli oltre cento partecipanti tra cui alcuni rappresentanti dell’ASI ed i presidenti Marco Formiconi (Astor Club), Pierpaolo Berardi (Lancia Thema Club), Daniela Mauro (ACR Castelli Romani) ed i rappresentanti di altri club Enrico D’Antrassi (CLAS di Latina), Alfredo Liberati (Circolo Romano La Manovella di Roma) e Enzo Russo (Triumph Tr Roman Club), hanno visitato il Museo dello sbarco ed il Museo archeologico di Anzio, assistendo ad una ricostruzione storica dei fatti raccontata ed illustrata anche con rari filmati d’epoca dal bravissimo Presidente del Museo dello Sbarco, Patrizio Colantuono. Dopo la parte culturale, come da consuetudine, tutti hanno preso parte al pranzo a base di pesce presso il Ristorante l’Asticiotto, occasione conviviale e di solidarietà conuna raccolta fondi in favore di una missione in Guinea Bissau, diretta dal padre missionario Carlo Andolfi di Nettuno.