Home Attualità Un cittadino di Cincinnato al Comune: Paghiamo le tasse, venite a sistemare

Un cittadino di Cincinnato al Comune: Paghiamo le tasse, venite a sistemare

"Sono un abitante di Anzio Lavinio quartiere Cincinnato mare, e Vi scrivo per denunciare degrado,sporcizia, incuria e assoluta precarietà in cui versano le stradine

300

“Sono un abitante di Anzio Lavinio quartiere Cincinnato mare, e Vi scrivo per denunciare degrado,sporcizia, incuria e assoluta precarietà in cui versano le stradine interne (da via dei Lillà a via Partenope) dove il fondo stradale presenta  numerosi dislivelli, dossi, avvallamenti e buche determinati sia dalla usura, dalle radici degli alberi e dalle intemperie, sia soprattutto da lavori realizzati non a regola d’arte. Tutte queste condizioni costituiscono insidie assai pericolose che si acuiscono in caso di pioggia. Ne consegue l’elevato rischio d’incidenti per i mezzi di trasporto – autovetture, motocicli, biciclette – che percorrono quotidianamente le strade in oggetto: taluni perfino mortali. Pertanto i cittadini residenti i quali puntualmente pagano tasse salatissime sulle seconde case, chiedono che siano eseguiti con la massima urgenza i necessari lavori di manutenzione, volti a porre in sicurezza le strada, come di seguito descritti:

  • riasfaltatura completa del tratto di strada con impiego di materiali di qualità al fine di ottenere una maggiore durata dei lavori, i quali siano sottoposti a controllo di garanzia e a ispezioni a campione in corso d’opera;
  • realizzazione di illuminazione pubblica, anche fotovoltaica laddove manca;
  • ridisegnamento della segnaletica ;
  • rifacimento delle cunette laterali di drenaggio delle piogge;
  • potatura degli alberi adiacenti al ciglio stradale, al fine di creare sufficiente larghezza delle carreggiate;
  • Dossi;
  • Accessi comodi alla spiaggia per invalidi ed anziani.

Certi dell’attenzione che la Vostra redazione presta alla  sensibilità dei cittadini in materia di qualità di vita e requisiti minimi di civiltà, il sottoscritto porge i più cordiali saluti”. Questa la lettera inviata da un cittadino alla nostra Redazione e corredata da un servizio fotografico che rende chiari quali sono le condizioni della zona.