Home Politica Nuova isola pedonale, ad Anzio domenica si sperimentano orari e percorsi

Nuova isola pedonale, ad Anzio domenica si sperimentano orari e percorsi

Domenica 31 marzo, in via sperimentale, cambia l'isola pedonale al centro di #Anzio: chiusura al traffico dalla rotatoria di Via Roma, lungo Via Aldobrandini,

611
L'isola pedonale ad Anzio

Domenica 31 marzo, in via sperimentale, cambia l’isola pedonale al centro di #Anzio: chiusura al traffico dalla rotatoria di Via Roma, lungo Via Aldobrandini, sulla Riviera Mallozzi e al Porto. Confermata la navetta ecologica

Ad Anzio, da domenica 31 marzo, in via sperimentale, cambia l’isola pedonale al centro cittadino: dalle 15 alle 19 saranno chiuse al traffico Via Roma, all’altezza della rotatoria, Via Aldobrandini e la Riviera Mallozzi. L’area portuale, invece, sarà pedonale sabato pomeriggio e per l’intera giornata di domenica. Visto l’incremento delle presenze turistiche sul territorio è stato confermato il servizio navetta che, tutte le domeniche, collega il centro cittadino con l’area parcheggio – gratuita – La Piccola.

Il servizio, istituito in forma sperimentale dal Sindaco, Candido De Angelis, con largo anticipo rispetto all’inizio della stagione estiva, sarà attivo domenica 31 marzo, dalle ore 11.30 alle 20.30, con una navetta ecologica, che effettuerà corse ogni quindici minuti circa. Il percorso sperimentale sarà il seguente: partenza Parcheggio La Piccola, lato Viale Mencacci (fronte ingresso Villa Albani) – Viale Severiano – Via Fanciulla d’Anzio – Via del Faro – Piazza I Maggio – Piazza della Pace – Via Matteotti – Piazza Cesare Battisti (sosta) – Viale Paolini – Parcheggio La Piccola. Il costo del servizio navetta, gratuito per gli under 12 ed over 65, è pari a 1 euro a tratta e 1,50 euro in caso di biglietto andata e ritorno.

Negli ultimi fine settimana l’isola pedonale, voluta dal Sindaco, Candido De Angelis, si è rivelata un vero successo, con tanti cittadini e turisti che, lontani dal traffico, hanno potuto ammirare le bellezze cittadine: dal Parco Archeologico della Villa di Nerone al Monumento di Nerone, dal Monumento di Angelita alle spiagge, dall’antico Porto Innocenziano al Monumento di Papa Innocenzo XII, dalle Piazze alla Chiesa Madre Santi Pio e Antonio.