Home Cronaca Colloquio dai banchi tra Giannino e Polizia, il rimprovero del Sindaco di...

Colloquio dai banchi tra Giannino e Polizia, il rimprovero del Sindaco di Anzio

È stato sospeso per qualche minuto il consiglio comunale di Anzio. A provocare l’interruzione un momento di confusione durante un intervento del consigliere Pd

717

È stato sospeso per qualche minuto il consiglio comunale di Anzio. A provocare l’interruzione un momento di confusione durante un intervento del consigliere Pd Anna Marracino. Alcune persone si sono avvicinate ai banchi ed hanno iniziato a parlare con il consigliere, sempre del Pd ma di diversa Area, Lina Giannino che poco prima aveva mosso pesanti accuse al Comandante della polizia locale. La scena ha disturbato i lavori e soprattutto il sindaco Candido De Angelis. “Bisogna rispettare la sacralità del consiglio comunale, non siamo al mercato. Non si può vedere gente che parla, che entra e che esce senza alcun controllo”. Durante la sospensione il sindaco ha parlato con la Giannino e con i tre uomini con cui parlava. Qui è emerso che si trattava di tre poliziotti del commissariato che avevano necessità di conferire con il cosigliere Giannino. Ne è nata una breve discussione che ha coinvolto anche il presidente del consiglio comunale Giusy Piccolo e l’assessore Eugenio Ruggiero. In breve il consiglio è ripreso normalmente