Home Cultura e Spettacolo “Non esiste l’inguaribile”, gli “Amici di Groening” alla Libreria Fahrenheit

“Non esiste l’inguaribile”, gli “Amici di Groening” alla Libreria Fahrenheit

E' fissato per le 19 dell'11 marzo un appuntamento, presso la Libreria Fahrenheit di via Cattaneo a Nettuno per una conferenza informativa organizzata dal Circolo degli amici

34

E’ fissato per le 19 dell’11 marzo un appuntamento, presso la Libreria Fahrenheit di via Cattaneo a Nettuno per una conferenza informativa organizzata dal Circolo degli amici di Bruno Groening. “Non esiste l’inguaribile” è il tema del confronto, che indica “una strada per la salute di corpo e anima”.

Ci sono uomini che in ogni epoca hanno lasciato traccia del loro operato in maniera più o meno clamorosa, ma  Bruno Groening, un tranquillo uomo nato a Danzica nel 1906, di clamoroso aveva una misteriosa quanto portentosa capacità di guarire i malanni di coloro che gli erano accanto. Definito dalla stampa degli anni 50 come un fenomeno vivente, la vera e propria missione di Groening inizia nel 1949 quando , dopo aver superato i disagi di una prigionia in Russia (nella II guerra mondiale) si rende conto che qualcosa nel suo corpo, come una corrente energetica invisibile, riusciva a lambire, in modo del tutto sconosciuto, il corpo, la mente e il cuore dei malati che a lui si rivolgevano. Dopo anni di questa sensazionale e gratuita attività missionaria a favore dei malati, Groening finisce sotto processo. Groening viene assolto dai giudici di Monaco di Baviera ma gli viene ordinato di cessare ogni attività. L’insegnamento di Bruno Groening che oggi viene diffuso in tutto il mondo grazie all’opera di sensibilizzazione del ‘Circolo degli Amici di Bruno Groening’, si basa su poche semplici pratiche meditative che coinvolgono non solo la posizione del corpo ma anche la mente, la quale deve costantemente armonizzarsi con la forza vitale nella quale siamo tutti immersi perchè il processo di guarigione possa avviarsi spontaneamente. Ciò che rende la guarigione possibile è l’abbandono fiducioso e consapevole a questa forza che improvvisamente ed in modo inspiegabile, potrebbe produrre una guarigione istantanea e permanete. Secondo l’insegnamento di Bruno Groening, non esiste alcuna malattia che non possa essere guarita. La malattia è la conseguenza di pensieri e atti sbagliati.