Home Politica La Regione sblocca i fondi per i giovani che vogliono comprare un...

La Regione sblocca i fondi per i giovani che vogliono comprare un peschereccio

Rilanciare il settore pesca, creare e sviluppare nuove attività economiche legate a questo asset, migliorare la competitività delle aziende favorendo

217

Rilanciare il settore pesca, creare e sviluppare nuove attività economiche legate a questo asset, migliorare la competitività delle aziende favorendo il ricambio generazionale. Questi gli obiettivi dei fondi sbloccati dalla Regione Lazio destinati ai giovani pescatori che vogliono iniziare una nuova attività e acquistare il loro primo peschereccio.
Il bando è rivolto ai giovani pescatori che negli ultimi due anni siano stati imbarcati prevalentemente su imbarcazioni di pesca costiera artigianale sull’intero territorio della Regione Lazio. Dovranno avere un’età inferiore di 40 anni, aver esercitato l’attività di pesca professionale per almeno cinque anni, possedere un diploma di secondo grado a indirizzo nautico, un diploma di laurea in Discipline Nautiche ovvero un diploma di secondo grado e aver sostenuto un corso di formazione di almeno 100 ore a indirizzo nautico. I fondi prevedono la copertura di massimo il 25 per cento del costo d’acquisizione del peschereccio e non possono, in ogni caso, superare i 75mila euro. Le domande dovranno essere presentate entro il 3 maggio. Si tratta di un importante provvedimento che come Regione abbiamo voluto fortemente e che avrà una forte incidenza soprattutto sul nostro litorale che vanta una importante flotta peschereccia che dobbiamo in tutti i modi tutelare e rilanciare.
Lo dichiara Michela Califano, consigliere regionale del Pd Lazio.