Home Cronaca Zona non sicura e Sacri poteri, cartelli provocatori al Comune di Nettuno

Zona non sicura e Sacri poteri, cartelli provocatori al Comune di Nettuno

Sono apparsi questa mattina una serie di cartelli provocatori, tutti con lo stesso testo, che fanno riferimento neanche tanto velatamente all'ordinanza di sgombero

779

Sono apparsi questa mattina una serie di cartelli provocatori, tutti con lo stesso testo, che fanno riferimento neanche tanto velatamente all’ordinanza di sgombero della Divina provvidenza di Nettuno. I cartelli sono stati affissi all’ingresso della sala consiliare del comune di Nettuno e sulle transenne che stazionano sui due ingressi dell’Ente. Il messaggio parte subito ironico “Città di Nessuno”. E continua peggio. “Città metropolitana di figure imbarazzanti” e ancora… Corpo Perculate nettunesi.

Quindi si dichiara il Divieto di accesso alla struttura per “zona dichiarata non sicura” in nome del “Sacro potere delle ordinanze dirigenziali”. Quindi si entra nel dettaglio e si contesta in particolare “il deterioramento dei cornicioni, lo spolveramento delle pareti, le scale sdrucciolevoli e insicure. Chiunque si immetterà nell’area sottoposta al provvedimento – si legge ancora – con il presente cartello apposto dal corpo percolate nettunesi o lo rimuoverà, ne risponderà ai sensi del cp (corpo perculate) con deferimento all’Ag (agenzia goliardica).