Home Cronaca Rapine alla Coop di Anzio: indagata la fidanzata di Francesco Scarsella

Rapine alla Coop di Anzio: indagata la fidanzata di Francesco Scarsella

2874
La rapina alla Coop di Lavinio del 26 luglio 2018

La fidanzata di Francesco Scarsella, il 35enne di Alatri  accusato di omicidio stradale per aver causato la morte di due coniugi campani mentre stavano percorrendo con la moto un tratto della Casilina, è indagata per rapina in concorso.

La donna di 37 anni  residente a Ferentino, è accusata di aver partecipato insieme a Scarsella (al momento detenuto in carcere)  alle due rapine alla Coop di Anzio avvenute a luglio e settembre del 2018. Due colpi che fruttarono 4000 euro. Scarsella si trovava in una comunità terapeutica di Nettuno per disintossicarsi dalla dipendenza da cocaina al momento in cui mise a segno i due colpi. Ad inchiodare la donna alle sue responsabilità le videocamere che la ritraevano in macchina insieme al fidazato davanti all’Ipermercato rapinato. Nei giorni scorsi le forze dell’ordine hanno effettuato una perquisizione domiciliare a casa dell’indagata in cerca di una roncola. Questo l’oggetto che sarebbe stato usato dai rapinatori  per  minacciare i dipendenti farsi consegnare l’incasso. Le indagini proseguono a ritmo serrato.