Home Cultura e Spettacolo Sbarco Alleato, il Comune di Nettuno premia gli elaborati degli studenti

Sbarco Alleato, il Comune di Nettuno premia gli elaborati degli studenti

446

di Mirko Piersanti

Il Comune di Nettuno premia i suoi studenti. Questa mattina si è svolta la premiazione dei vincitori del progetto scolastico “Sbarco alleato – 75 anni”, un’iniziativa che ha coinvolto tutti i ragazzi del scuole locali in occasione del settantacinquesimo anniversario dello sbarco alleato. L’evento si è svolto alle 10.30 presso la sala consiliare del Comune di Nettuno e, oltre a tantissimi studenti, ai docenti e al coro della scuola Visca di via Olmata che ha eseguito tre stupendi brani, erano presenti anche il commissariato prefettizio Bruno Strati, il sub commissario Gerardo Infantino e la dirigente comunale Margerita Camarda. A presentare l’iniziativa Irene Cosmi, dell’Ufficio turismo. L’obiettivo di questo progetto è stato quello di conservare e valorizzare la memoria di quell’evento, ovvero dello sbarco, che contribuì a salvare l’Italia dal dominio dei nazisti. I giovani nel corso di questi giorni hanno inviato degli elaborati che sono stati divisi in categorie che sono: letterario, poetico e grafico/pittorico. Il primo premio nell’ambito letterario è stato Marco Quadrano, studente della classe 3C secondaria dell’istituto scolastico Nettuno III, nell’ambito poetico è stato conferito il primo premio a Francesca Magnoli, studente della classe 5C dell’istituto scolastico comprensivo Nettuno I, e Marta Maretti, studente della classe 5C della scuola Castellani, infine Maddalena Stopponi, Asia De Santise la classe 5 A del circolo didattico statalesono stati i vincitrici della categoria sull’elaborato ti tipo grafico/pittorico. Menzione speciale poesia è stata conferita invece a Serra Flavia della classe 3H dell’istituto comprensivo Nettuno 3. Le scuole vincitrici premiate sono state : l’istituto comprensivo Nettuno III per l’ambito letterario, per l’ambito poetico circolo didattico statale e l’istituto comprensivo Nettuno I mentre per l’ambito grafico si sono aggiudicati il titolo di vincitori  l’istituto comprensivo Nettuno III e il circolo didattico statale. “Ringrazio tutti voi che siete qui oggi e che partecipate a questo incontro conclusivo delle cerimonie che abbiamo voluto organizzare quest’anno in occasione del settantacinquesimo anniversario dello sbarco alleato  – ha detto il commissario Bruno Strati – ci tenevamo a un’iniziativa che coinvolgesse le scuole della nostra città. L’iniziativa so che è andata bene e che ha riscosso un grande successo. Sono venti giorni che riflettiamo su questo grande evento che ha significato molto per questa città e quella di Anzio, abbiamo riflettuto su quanto quei giovani che venivano da paesi lontani sono venuti da noi per portare la libertà e la democrazia. Noi oggi parliamo di queste ultime come cose molto scontate, invece in quel tempo non era così normale e queste iniziative servono per mantenere sempre una memoria viva”.  Il ricco calendario di eventi dedicati allo sbarco di quest’anno ha previsto un’iniziativa con i giovani che studiano nelle scuole di Nettuno affinché essi potessero dare un loro contributo per la riflessione e la valorizzazione dei grandi valori della democrazia e per il ricordi di quanti combatterono per liberare il nostro territorio e la nazione. La giornata è stata intensa e ricca di emozioni che diventeranno ricordi e di insegnamenti che questi ragazzi porteranno con sé negli anni avvenire.