Home Politica Annalisa Guercio, nuovo coordinatore della Lega di Anzio, si presenta

Annalisa Guercio, nuovo coordinatore della Lega di Anzio, si presenta

E’ un volto nuovo della politica ad Anzio, è una donna di spiccata sensibilità ed ha tanta voglia di fare. Questo l’identikit di Annalisa Guercio

963
Annalisa Guercio, coordinatore della Lega di Anzio

E’ un volto nuovo della politica ad Anzio, è una donna di spiccata sensibilità ed ha tanta voglia di fare. Questo l’identikit di Annalisa Guercio, neo nominata dal segretario provinciale Francesco Zicchieri alla guida della Lega di Anzio su espressa richiesta del vicesindaco e assessore all’Ambiente Danilo Fontana e dall’assessore Eugenio Ruggiero. A raccontare il suo impegno e la sua missione per il futuro della cittadina neroniana è la diretta interessata.

Come si presenta – chiediamo – ai cittadini e ai sostenitori della Lega di Anzio?

“Innanzitutto – risponde – voglio dire che sono un volto nuovo della Politica attiva ma sono una sostenitrice della Lega di Salvini fin dal suo principio. Da quattro anni seguo attivamente Matteo Salvini e condivido la sua impostazione politica. Ad Anzio si parte da una situazione più che positiva – sottolinea – perché alle ultime elezioni siamo stati il partito più votato e perché abbiamo una qualificata rappresentanza in giunta e in consiglio comunale. Dal canto mio voglio avviare al più presto un dialogo costruttivo con tutti gli eletti e con la base e dare un’impronta fortemente sociale al nostro gruppo pieno di persone competenti e piene di voglia di fare per il bene per la città. Ringrazio coloro che hanno pensato a me per questo ruolo e che mi hanno accordato fiducia e affetto, li ripagherò con il massimo impegno”.

Quali sono le priorità che intende portare avanti?

“Per prima cosa vorrei che ci fosse un confronto costante tra gli eletti e la base e tra gli eletti stessi, un modo per evitare che sorgano tensioni e incomprensioni inutili. Io intendo essere la mediatrice del gruppo e un punto di riferimento. L’Amministrazione sta lavorando da sei mesi con risultati sorprendenti, l’assessore e Vicesindaco Danilo Fontana sta lavorando al sistema di raccolta rifiuti ed è riuscito con Eugenio Ruggero a diminuire la tassa per le famiglie. Questa è la politica che ci piace. Vorrei  valorizzare il sociale e riuscire ad aprire un punto di ascolto per i cittadini, perché il nostro partito è vicino a chi si trova in difficoltà, a chi ha bisogno di una mano e si spende per i cittadini e le loro esigenze. Sono certa che quella del confronto è una volontà comune a tutti e un maggiore dialogo può portare solo grandi risultati”.

Come nasce la passione per la politica?

“Sono sempre stata una persona sociale e socievole. Ho sempre dato una mano, nel mio piccolo a chi potevo, per indole e predisposizione personale. Una persona la si può aiutare in tanti modi, portando una borsa della spesa ad un’anziano, tenendo i bambini al vicino di casa in difficoltà, facendo la spesa a chi non ha l’auto per muoversi. Alle volte basta davvero poco per dare una mano e alleviare la situazione di difficoltà di qualcuno che invece è in crisi. Questi sono i miei primi passi nella politica sociale. Questo spirito che ho sempre avuto lo vorrei portare nel partito e vorrei che tutti capissero che dobbiamo essere uniti e costruttivi per fare il bene di tutti la politica per me è famiglia, sono gli stessi valori”.

Alle ultime elezioni siete stati dotatissimi ad Anzio, come si fa a rimanere nel cuore degli elettori?

“Dobbiamo rispettare gli impegni che abbiamo preso con gli elettori – conclude Annalisa Guercio – e non tradire mai la fiducia che in tanti ci hanno concesso. Dobbiamo lavorare con impegno e trovare il modo di essere uniti e collaborativi nell’interesse della città e per onorare chi ci ha dato fiducia. Da parte mia prendo in mano il partito con grande ottimismo e con tante idee e progetti per la città, che nelle mie intenzioni deve diventare un punto di riferimento e un modello di turismo e sviluppo. Un compito facile perché è una città splendida in cui io e la mia famiglia, i miei figli, vogliono vivere e crescere”.

C’è un legame con la Lega di Nettuno?

“Conosco e stimo il coordinatore di Nettuno Maurilio Leggieri che ha sempre fatto un ottimo lavoro. E’ nella Lega da cinque anni e sono certa che si farà apprezzare dagli elettori, come abbiamo fatto noi ad Anzio, non gli manca davvero nulla per fare un ottimo risultato”.