Home Cronaca Ancora ricoverato il Rapinatore pestato a sangue da un gruppo minori ad...

Ancora ricoverato il Rapinatore pestato a sangue da un gruppo minori ad Anzio

Resta ricoverato in ospedale, non in pericolo di vita ma malmesso, il rapinatore 32enne di Anzio che ieri ha derubato i cassieri presso il supermercato In's a Villa Claudia. 

2448
I Carabinieri

Resta ricoverato in ospedale, non in pericolo di vita ma malmesso, il rapinatore 32enne di Anzio che ieri ha derubato i cassieri presso il supermercato In’s a Villa Claudia. L’uomo, dopo il colpo è stato inseguito dal un gruppo di minorenni (almeno 4) che lo hanno fermato e massacrato di botte lasciandolo a terra. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi a causa di gravi colpi alla testa e non solo. Al momento non ci sono indagati ma se la prognosi per l’uomo dovesse superare i venti giorni non sarebbe necessario sporgere alcuna denuncia e le indagini partiranno d’ufficio. I ragazzi che hanno pestato il ladro rischiano di passare guai serissimi. Il pestaggio infatti, è stato ungesti di violenza gratuita. I minori avrebbero potuto bloccare il malvivente (come in effetti hanno fatto) e attendere l’arrivo dei Carabinieri. Quando i militari sono giunti sul posto i minori si erano dileguati. Le forze dell’ordine hanno recuperato il bottino, restituito al negozio derubato, e chiamato un’ambulanza per soccorrere il ladro. Atti di violenza gratuita, è necessario sottolinearlo, non possono essere giustificati neanche nei confronti di un ladro e fanno porre seri dubbi su chi li compie.