Home Primo Piano Simone Pillisio al Nettuno Baseball City e con lui si sogna l’arrivo...

Simone Pillisio al Nettuno Baseball City e con lui si sogna l’arrivo di grandi campioni

Potrebbero arrivare a Nettuno il lanciatore José Ruiz, l'interno Ustariz e anche due ex: Andy Vasquez e il lanciatore nettunese Yuri Morellini che tornerebbe dal prestito

499

E’ atteso a giorni a Nettuno Simone Pillisio, l’ormai ex presidente del Rimini, che ha trovato un accordo con il Nettuno Baseball City, unica squadra della città che quest’anno parteciperà al massimo campionato nazionale. Un nuovo corso che può dare linfa ad un progetto ambizioso dopo la travagliata stagione nettunese dello scorso anno. I tifosi attendono grandi nomi dal mercato e se dalla dirigenza c’è massimo riserbo sulle trattative, qualche indiscrezioni è comunque trapelata in città. Ci sono giocatori “fedelissimi” di Pillisio che li ha avuti già a Novara e poi a Rimini. Tra questi il nome più caldo per quello che riguarda il City 2019 è quello del lanciatore venezuelano José Ruiz, tra i migliori della passata Regular Season. Insieme a lui si fa anche il nome di un interno, ossia di Ustariz. L’interno che gioca in prima base, ma che può ricoprire anche il ruolo di esterno, è una pedina affidabile nel box di battuta dove lo scorso anno ha chiuso abbondantemente sopra .300 e, soprattutto, ha il passaporto spagnolo. A Nettuno, poi, si attendono anche due ritorni. Nel 2018 ha brillato in riva al Tirreno Andy Vasquez. Un’annata importante che gli ha spalancato le porte proprio del Rimini voluto proprio da Pillisio stesso. Con Pillisio, dunque, a Nettuno potrebbe tornare anche lui e non solo. Si fa largo l’ipotesi del ritorno anche del lanciatore nettunese Yuri Morellini che lo scorso anno ha giocato in prestito dal City proprio al Rimini