Home Cronaca Ultimata la demolizione dell’ultimo piano del palazzo di via Gorizia a Nettuno

Ultimata la demolizione dell’ultimo piano del palazzo di via Gorizia a Nettuno

La fine di un incubo per residenti e commercianti, rinchiuso all'interno di un dedalo di via interdette al traffico, che possono sperare di vedere riaperta la circolazione anche già a febbraio, stando a voci interne al comune.

403

E’ stata ultimata, dopo tre anni di attesa che sembravano infiniti, la demolizione dell’ultimo piano della palazzo pericolante di via Gorizia a Nettuno. La fine di un incubo per residenti e commercianti, rinchiuso all’interno di un dedalo di via interdette al traffico, che possono sperare di vedere riaperta la circolazione anche già a febbraio, stando a voci interne al comune.

Era il 3 gennaio 2015 quando uno dei residenti ha notato una evidente lesione tra due palazzi all’incrocio tra via IV novembre e via Gorizia. Nel luglio 2015 la Procura sequestra gli atti relativi ai lavori, mentre nel settembre 2016, dopo l’ennesimo distaccamento, la Polizia Locale chiude le strade attorno all’edificio. Il 31 gennaio 2017 le strade vengono chiuse con cancelli in legno che interdicono completamente il passaggio in zona. Nel gennaio 2018 arriva il primo sopralluogo per l’istituzione del cantiere e febbraio vengono affidati i lavori. A marzo viene firmato il contratto e ad inizio aprile vengono consegnate le chiavi del cantiere. Il tribunale, però, nomina il ctu e ritarda ancora l’inizio dei lavori, mentre a maggio inizia il processo per i presunti abusi edilizi. Ad agosto, finalmente, l’apertura del cantiere e il 18 dicembre dello scorso anno l’inizio dell’abbattimento dell’ultimo piano.