Home Politica Anzio punta sulla mobilità sostenibile: 16 colonnine per le auto elettriche

Anzio punta sulla mobilità sostenibile: 16 colonnine per le auto elettriche

La giunta comunale ha deliberato l'installazione di colonnine di ricarica per i veicoli elettrici sul territorio comunale di Anzio a costo zero per il Comune

324
L’assessore Mazzi

La giunta comunale ha deliberato l’installazione di colonnine di ricarica per i veicoli elettrici sul territorio comunale di Anzio a costo zero per il Comune sia per quello che riguarda l’installazione che la manutenzione, grazie ad un accordo sottoscritto con Enel X Mobility. Unico compito dell’Amministrazione indicare i luoghi in cui posizionare le 16 postazioni. “Questa è un operazione importante per la nostra Città – spiega l’assessore alle Politiche del Territorio Gianluca Mazzi – siamo tra i primi comuni nella provincia di Roma ad installare colonnine per la ricarica di auto elettriche, a dimostrazione del fatto che si sta lavorando e bene nel rispetto dell’ambiente e di una mobilità sostenibile con lo sguardo che volge al futuro ed all utilizzo di nuove tecnologie. Nei prossimi mesi saranno installate su tutto il territorio così come deliberato nella deliberazione 153 del 28.12.2018 nelle quali con il Sindaco e la giunta abbiamo condiviso dove posizionarle. Ringrazio in particolare il dottor Giorgio Palombo, responsabile del Punto Enel di Anzio che è stato il fautore di questa proposta all’Amministrazione comunale che arricchisce i servizi offerti ai cittadini e che si è fatto promotore dell’iniziativa e ringrazio il Comandante della Polizia Locale Sergio Ierace, che con me ha individuato i punti migliori, sul territorio, per l’installazione delle Colonnine “.

“La giunta – si legge nel documento approvato – premesso che la mobilità urbana rappresenta, per l’Unione Europea, un  fattore di  crescita e occupazione, oltre che un presupposto indispensabile per una politica  di sviluppo sostenibile, tanto che la Commissione Europea ha adottato nel 2011 il “Libro Bianco Tabella di marcia verso uno spazio unico europeo dei trasporti – Per una politica competitiva e sostenibile” alla scopo di promuovere il dibattito sui grandi temi e della mobilità e ricercare, in collaborazione con tutte le parti interessate, soluzioni efficaci e percorribili per lo sviluppo di sistemi di mobilità sostenibile. Premesso che il 28 aprile 2010 la commissione Europea ha inviato una comunicazione  agli Stati membri sollecitando interventi di riduzione delle emissioni nocive nell’atmosfera indicando la realizzazione di reti infrastrutturali  per  la ricarica di veicoli elettrici sui territori nazionali con obiettivo prioritario e  urgente nell’ottica di tutelare la salute e l’ambiente e considerato che il Gruppo Enel ha ideato un sistema di infrastrutture intelligenti per la ricarica dei veicoli elettrici (“EV Charging Station, ovvero “Pole station”, “Fast Recharge”, Fast Recharge Plus” “V2G station”), gestite con le più avanzate tecnologie informatiche per il controllo e la gestione remota 8 “Eletric Mobility Management” in grado di rispondere alle attuali e future esigenze di una mobilità urbana evoluta e sostenibile; ritenuto che  il risanamento e la tutela della qualità dell’aria rappresentano obiettivi prioritari tenuto conto delle importanti implicazioni sulla salute dei cittadini e sull’ambiente e che la mobilità elettrica ha grandi potenzialità in termini di riduzione dell’inquinamento sia atmosferico che acustico e offre la possibilità di numerose applicazioni a livello cittadino, tra le quali la mobilità privata su due e quattro ruote, il trasporto pubblico, la logistica, la gestione delle flotte; considerato che il Comune di Anzio intende individuare postazioni di parcheggio ritenute, quali punti di sosta per la ricarica dei veicoli elettrici, da considerare a seguito  dei sopralluoghi tecnici con “ Enel XMobility”, propone di deliberare i luoghi in cui provvedere al posizionamento su indicazione dell’assessore alle Politiche del territorio Gianluca Mazzi. Di seguito tutti i punti interessati. La delibera è stata approvata.

n.

ubicazione

n. colonnine

1

Ospedale di Anzio

1

2

Quartiere Europa

1

3

Anzio centro Piazza Cesare Battisti

1

4

Porto Piazzale S.Antonio

1

5

Anzio Stazione Ferroviaria

1

6

Anzio Centro Piazza della Pace

2

7

Anzio Colonia via Ardeatina

1

8

Anzio Colonia Viale G. Marconi

1

9

Falasche via Ienne (Parco Comunale)

1

10

Via di Villa claudia parcheggio Stazione

1

11

Padiglione Stazione ferroviaria

1

12

Parcheggio Stazione Lavinio

1

13

Lavinio mare Piazza del Consorzio

1

14

Lavinio mare Piazza Lavinia

1

15

Lavinio mare Piazza S. Anastasio

1

16

Lido dei Pini via Ardeatina

1