Home Cultura e Spettacolo Carlo Verdone e la nostalgia delle vacanze del 1968 ad Anzio sulla...

Carlo Verdone e la nostalgia delle vacanze del 1968 ad Anzio sulla pagina Fb

"In una scatola di vecchi francobolli da collezione è sbucata questa foto. Ero ad Anzio, il mio luogo di villeggiatura nel 1968. Avevo i capelli, mi innamoravo

2287
Verdone ad Anzio

“In una scatola di vecchi francobolli da collezione è sbucata questa foto. Ero ad Anzio, il mio luogo di villeggiatura nel 1968. Avevo i capelli, mi innamoravo spesso, ascoltavo Jimi Hendrix, avevo una vespa 50 truccata e mi sentivo felice, leggero.
Andavo sempre al cinema all’aperto, fumavo di nascosto e per questo prendevo qualche sberla da mio padre. Ero un ragazzo normale e diventare attore era l’ ultima cosa che avrei fatto. La vita è strana. Sceglie lei per te. Quanto corre veloce il tempo… Ma il ricordo ha qualcosa di meraviglioso: che lo puoi conservare a lungo. E nessuno te lo può rubare. Fino a quando non svanisce da solo. Una buona serata da una botta nostalgica. Tutt’altro che triste. Carlo Verdone”.

Con questa frase pubblicata poco dopo le 20 di oggi il Comico e regista romano di grande successo apre una porta sul suo passato di ragazzo durante un’estate felice e leggera ad Anzio. Ricordi che condivide più di qualcuno, mentre sui social in molti si interrogano sull’identità della ragazza al suo fianco che si intravede appena.