Home Politica Illuminazione pubblica ad Anzio, il consigliere Giannino: “Si chiarisca”

Illuminazione pubblica ad Anzio, il consigliere Giannino: “Si chiarisca”

"Leggiamo dalla stampa locale l'affidamento della gara per la pubblica illuminazione al Consip. L' amministrazione ci "illumina" con grandi

188

“Leggiamo dalla stampa locale l’affidamento della gara per la pubblica illuminazione al Consip. L’ amministrazione ci “illumina” con grandi numeri sia in termini di lampadine al led, ben 9200, sia di pali, sia di km di rete, ma ci “fulmina” anche sulle cifre ben 10 milioni in 9 anni. Nessuno dei partecipanti (plaudenti) in commissione Lavori pubblici ha pensato però di ricordare all’amministrazione comunale di far approvare tale provvedimento (peraltro non così economico come vogliono farci credere) all’organo di controllo politico-amministrativo che è il consiglio comunale. All’ art 42 lettera E  del Tuel così si legge: “il consiglio ha competenze per quanto riguarda la concessione di servizi pubblici”. Inoltre dovranno mostrare ai consiglieri (nei tempi previsti dalla legge) il Capitolato tecnico, l’offerta tecnica del fornitore e il contratto per intero. Attendiamo fiduciosi”. Così in una nota stampa il consigliere del Pd di Anzio Lina Giannjno. Per dovere di cronaca l’articolo a cui fa riferimento il consigliere Giannino parla di dibattito sul Bando Consip e non di affidamento.