Home Cronaca Il Tribunale accetta la richiesta di Placidi, l’ex assessore torna in libertà

Il Tribunale accetta la richiesta di Placidi, l’ex assessore torna in libertà

“Non importa quante volte cadi quello che conta è la velocità Con cui ti rimetti in piedi". Da adesso la mia rinascita!

523
Patrizio Placidi

“Non importa quante volte cadi quello che conta è la velocità Con cui ti rimetti in piedi”. Da adesso la mia rinascita! Con queste parole pubblicate sulla sua pagina Fb è lo stesso Patrizio Placidi, ex assessore all’Ambiente del Comune di Anzio, a comunicare la fine del suo lungo periodo di detenzione domiciliare. Il giudice ha accolto l’istanza per la libertà, mantenendo la misura dell’obbligo di firma. Placidi era in stato di detenzione da oltre un anno (davvero troppo per una pena preventiva in attesa di processo) e le misure restrittive erano relative a diverse indagini della Guardia di Finanza: La Evergreen e la Touch down in particolare. Durante la pena detentiva l’ex assessore Placidi è risultato indagato anche per l’inchiesta della Procura di Cassino sulla Ecocar. Ora potrà difendersi dalle accuse senza limitazioni sulla libertà personale.