Home Politica Il consigliere Marracino sul Porto: “La Regione si faccia garante”

Il consigliere Marracino sul Porto: “La Regione si faccia garante”

"Mentre da una parte dell’opposizione si leva la richiesta di dimissioni del Sindaco e si attaccano gli Amministratori che si sono aumentati

36

“Mentre da una parte dell’opposizione si leva la richiesta di dimissioni del Sindaco e si attaccano gli Amministratori che si sono aumentati l’indennità, sulla questione del Porto si assumono posizioni preoccupanti e pericolose. L’Amministrazione, per quanto ne sappiamo, ancora non si esprime, al contrario qualcuno dell’opposizione continua la costante azione politica volta coerentemente a fare fughe in avanti senza portare risultati. Quello che abbiamo di fronte è il rischio concreto che la Società Capo d’Anzio vada a finire nelle mani private del socio di minoranza (Marinedi/Marconi), di fronte a questo pericolo ritengo che le posizioni per contrastarlo siano solo due:

  1. La prima, che vada a buon fine il procedimento legale aperto da parte dell’Amministrazione sulla legittimità della presenza di un socio privato nella capo d’Anzio spa;
  2. L’altra, è che a seguito dei numerosi mancati adempimenti della Società Capo d’Anzio nei confronti della Regione Lazio, la stessa si pronunci dichiarando la decadenza della Concessione.

“E’ UN SALTO NEL BUIO?”

Noi riteniamo che la Regione Lazio, guidata da Nicola Zingaretti, sicuramente, a seguito della dichiarazione della decadenza della Concessione, garantirà, con le azioni seguenti, la natura pubblica del nostro Porto”. Così in una nota stampa il consigliere comunale del Pd Anna Marracino.