Home Cronaca Ex Divina provvidenza, se le Associazioni non escono ci sarà lo sgombero

Ex Divina provvidenza, se le Associazioni non escono ci sarà lo sgombero

Non è piaciuta al Commissario di Nettuno la comunicazione dell'avvocato delle Associazioni della Ex Divina provvidenza

471
L'ingresso della ex Divina provvidenza

Non è piaciuta al Commissario di Nettuno la comunicazione dell’avvocato delle Associazioni della Ex Divina provvidenza di Nettuno, che con una nota ufficiale si sono dette pronte al dialogo e anche a sostenere parte dei costi della messa in sicurezza, ma senza lasciare l’immobile su cui pende un’ordinanza di sgombero. Il Commissario prima ha precisato che le Associazioni devono riconsegnare le chiavi e che l’uscita non sarà ‘sine die’ ma con tempi concordati con il Comune. Poi ha chiarito le intenzioni del Comune. “Le Associazioni non sfidino le Istituzioni. Alcune di loro non hanno il titolo per stare la’. La proprietà dell’immobile è del Comune. Non ci sarà nessun dialogo se non escono. La sicurezza prima di tutto. Se non verranno rispettate le richieste del Comune dopo Natale ci sarà lo sgombero”.