Home Cronaca La storia di Barbara, c’è chi aiuta e si cerca con urgenza...

La storia di Barbara, c’è chi aiuta e si cerca con urgenza stallo per 24 gatti

Ci sono state tante reazioni rispetto alla storia di Barbara, la donna truffata da un'agenzia immobiliare di Nettuno che

275

Ci sono state tante reazioni rispetto alla storia di Barbara, la donna truffata da un’agenzia immobiliare di Nettuno che domani verrà cacciata da casa da un titolare aggressivo e dispotico che l’ha più volte spintonata e minacciata.

La prima è stata quella di chi non ha voluto credere alla sua storia, e qui neanche rispondiamo. Poi c’è stato chi ha chiamato per offrire aiuto per questa signora di 62 anni, senza famiglia che da settembre vive in casa Cretarossa senza acqua, né luce, né gas. Al freddo. Una persona in particolare, si è offerta di pagare un mese di affitto e le bollette arretrate. Non vuole apparire ma noi anche senza svelare il suo nome lo vogliamo ringraziare per il grande cuore che ci ha dimostrato e per aver messo mano al portafoglio e trovato una soluzione laddove noi, personalmente, non saremo potuti arrivare. La signora è stata aiutata anche dai suoi legali, che le hanno trovato una situazione alternativa, in cui andare a vivere, con molto impegno. Ma i 24 gatti non possono seguirla. Ora è davvero importante trovare una soluzione per queste bestiole, pulite e ben tenute. Noi abbiamo chiamato qualche Associazione ambientalista del territorio e siamo rimasti spiacevolmente sorpresi dalle risposte. L’invito a chiamare la Asl e far portare via i gatti è qualcosa che si poteva evitare di dire. Ora, per chi vuole dare una mano ed ha la possibilità di farlo, senza giudicare e fare la lezione su una situazione che ovviamente è al limite (davvero non serve a nessuno chi oggi dice ci poteva pensare prima) siamo qui. Ci potete contattare se avete una soluzione o qualche idea valida per dare una mano ad una donna che da un anno vive in maniera terribile, che ha molto sofferto, ha adottato troppi gattini dalla strada e diviso con loro la vita altrimenti solitaria. E che oggi non vuole abbandonare per strada.