Home Cronaca Puzza di plastica bruciata ad Anzio, il ‘bollettino’ dei cittadini esasperati

Puzza di plastica bruciata ad Anzio, il ‘bollettino’ dei cittadini esasperati

Comincia ma diventare estrema l'esasperazione dei cittadini di Anzio, che a più riprese e un diverse zone, ci segnalano una forte puzza di plastica bruciata.

1385

Comincia ma diventare estrema l’esasperazione dei cittadini di Anzio, che a più riprese e un diverse zone, ci segnalano una forte puzza di plastica bruciata. Non è chiaro a nessuno di coloro che si è rivolto al nostro giornale quale sia l’origine della terribile puzza, quello che invece è certo è che dopo un periodo di puzza continua si è passati a degli eventi episodici, comunque fastidiosissimi. Il 27 ottobre scorso alle 19,30 c’è stato uno di questi episodi, poi di nuovo ieri domenica 11 novembre sempre alle 19, stesso problema. “A Lavinio mare ieri si sentiva nell’aria puzza di plastica bruciata. Dopo una lunga tregua – ci scrive un residente – dovuta forse anche agli articoli sulla stampa locale, hanno ricominciato. Ho chiamato la Polizia locale senza risultato e mi sono messo in macchina e sono salito verso via delle Cinque miglia per cercare di capire da dove proveniva il fumo e la puzza, purtroppo era buio e non si riusciva a vedere da dove arrivasse il pessimo odore. Il fumo diventava più intenso prima della rotonda. Credo da un terreno in una di quelle traverse. Fate qualcosa se potete – l’appello di un cittadino – questi ci stanno ammazzando”.