Home Cultura e Spettacolo Festa alla Divina provvidenza per il Novello, oltre mille persone in visita

Festa alla Divina provvidenza per il Novello, oltre mille persone in visita

Un successo strepitoso la data bis per la degustazione del Novello presso la Cantina Cosa Divina provvidenza a Nettuno. In una giornata assolata oltre mille persone

479

Un successo strepitoso la data bis per la degustazione del Novello presso la Cantina Cosa Divina provvidenza a Nettuno. In una giornata assolata oltre mille persone solo fino all’ora di pranzo hanno deciso di passare la mattinata presso l’azienda vinicola che ha permesso a tutti i presenti di visitare gli impianti, le cantine antiche e rimesse e nuovo, la villa Cardinalizia con i documenti e le foto di una Nettuno dimenticata e, ovviamente, di degustare il novello e gli stuzzichini offerti dalla casa. Ad accogliere i tantissimi avventori Adelaide e Piera Cosmi, che hanno illustrato i valori della tenuta e i principi di produzione del vino e, soprattutto, hanno annunciato che da quest’anno avvieranno una coltivazione di vino cacchione a Cadolino, per tornare a produrre il vitigno storico che qualche hanno fa è stato attaccato da un parassita ed ha rischiato di scomparire. Nella casa del cardinale invece, a fare da Cicerone il Direttore commerciale della Cantina, Massimiliano Rognoni, che nella vecchia cantina in cui si conservano le botti di rosso e lo spumante, ha illustrato tutti i passaggi per arrivare a delle produzioni di eccellenza, premiato al Vinitaly e dai cittadini che con i loro acquisti ne hanno decretato la bontà. C’è tempo ancora fino a sera per una passeggiata in cantina, per assaggiare l’ottimo novello e per fare un giro in una delle realtà produttive di maggior pregio del nostro territorio.