Home Politica I Meetup scelgono Rizzo e diffidano: “Nessuno parli a nome dei 5...

I Meetup scelgono Rizzo e diffidano: “Nessuno parli a nome dei 5 stelle”

"Formazione lista elettorale, scelta del candidato Sindaco e chiarimenti in merito agli ultimi sviluppi riportati a mezzo stampa". Questo il titolo

639
L'ex Sindaco Casto con i dieci ex consiglieri uniti e coesi

“Formazione lista elettorale, scelta del candidato Sindaco e chiarimenti in merito agli ultimi sviluppi riportati a mezzo stampa”. Questo il titolo di un lungo comunicato stampa a firma dei due Meetup grillini presenti a Nettuno, che replica agli articoli del Clandestinogiornale promosso ‘a stampa’ in cui gli attivisti confermano le dinamiche interne di crisi con gli ex consiglieri e l’ex sindaco Casto, confermano la volontà di rinnovare la lista e confermano la candidatura sul tavolo dell’ex consigliere Mauro Rizzo e, infine, mettono in guardia chi (evidentemente lo sanno bene anche gli attivisti che il fatto è confermato) si presenta su alcuni tavoli come candidato in pectore, senza alcuna reale delega.

“Gli attivisti dei Meetup Nettuno in Movimento e Amici di Beppe Grillo Nettuno – si legge nella nota stampa – congiuntamente comunicano che i lavori per la formazione della lista elettorale da presentare al Movimento 5 Stelle per la certificazione in occasione delle prossime competizioni elettorali, continuano instancabilmente e senza sosta alcuna.

Il primo step, la delineazione del programma elettorale, è in fase di completamento anche grazie al contributo che la cittadinanza ci ha offerto al banchetto, segnalando tematiche specifiche dei territori di Nettuno e cosa ognuno di noi cittadini farebbe se fosse Sindaco. Continueremo a raccogliere le vostre istanze al banchetto, tutti i fine settimana, oppure tramite il format che può essere compilato ed inviato al nostro indirizzo email (nettunoinmovimento.meetup@gmail.com) o sulle nostre pagine facebook Nettuno in Movimento e Cittadini 5 Stelle Nettuno.

Il secondo step, formazione della rosa di consiglieri comunali che opereranno per la realizzazione del programma elettorale, si avvia a conclusione. Abbiamo individuato personalità nuove, incensurate, professionisti e giovani laureati che si sono battuti attivamente sul territorio.

Il terzo ed ultimo step, l’individuazione del candidato sindaco, è stato avviato, e nel dettaglio rendiamo presente a tutti i cittadini che il nome che proporremo sarà quello di una persona che ha dato prova della sua integrità morale, ed instancabile impegno. Un attivista storico che non ha mai perso di vista, nemmeno per un istante, la centralità del cittadino, del singolo, nel processo decisionale; che ha sempre coinvolto attivisti e cittadini nell’ottica della partecipazione e della concretizzazione del nostro modello di democrazia partecipata.

Con la presente comunichiamo, a ragion di trasparenza, che i lavori per la formazione delle lista, inclusa la stesura del programma elettorale e l’individuazione del candidato sindaco, procedono da oltre tre mesi. In questo lasso di tempo, abbiamo dato priorità assoluta al programma, integrando nuove idee e principi e contestualmente abbiamo individuato le personalità che più si sono spese per il territorio di Nettuno da inserire nella lista dei nuovi candidati consiglieri. Per tre mesi, le nostre riunioni hanno seguito il medesimo schema, affrontando sempre come primo punto la formazione della lista, quindi la raccolta delle disponibilità ad una eventuale candidatura e l’approfondimento del programma elettorale. In questi tre mesi, solo un ex consigliere ha proposto ufficialmente la sua candidatura, condividendola con gli attivisti, alla eventuale carica di sindaco e nella medesima occasione ha precisato e ripetutamente dichiarato la propria disponibilità a fare un passo indietro qualora gli attivisti avessero individuato un profilo diverso dal suo per tale ruolo.Ricordiamo inoltre che fino al momento della eventuale certificazione della lista proposta, mai nessun candidato consigliere o Sindaco si presenterà alla cittadinanza come “candidato del Movimento 5 Stelle” in quanto “l’ufficialità” è data solo e soltanto dal via libera da parte del Movimento 5 Stelle nazionale e per tanto solo dopo la certificazione stessa della lista.

Chi ad oggi si presenta alla cittadinanza attribuendosi cariche in modo autoreferenziale lo fa sapendo di mentire ai cittadini ed ignorando il giusto iter per la richiesta di certificazione. In questi anni, abbiamo sempre provato a costruire ponti, a intraprendere quel percorso di collaborazione proprio dei valori del Movimento 5 Stelle il quale non fa distinzione tra attivisti, cittadini e portavoce. Anzi, contrariamente a quanto per anni è stato raccontato, i nostri rappresentanti sono strumenti nelle mani dei cittadini; sono addetti alla realizzazione degli impegni presi in campagna elettorale che connettono la res pubblica con la società civile. Ci opponiamo ad ogni spinta distruttiva, ad ogni forza il cui unico scopo è quello di far svanire la carica rivoluzionaria che solo il Movimento è in grado di dare: la nostra volontà è quella di perseguire sulla strada del cambiamento indicata già dai cittadini, portando a termine tutti gli obbiettivi programmatici del Movimento 5 Stelle. Per tanto continueremo a lavorare instancabilmente sui temi del programma e sulle persone che saranno predisposte, qualora la lista che proporremo venga certificata, alla loro realizzazione. Seguiteci, stateci accanto, aiutateci a lanciare, ad urlare, il nostro messaggio di partecipazione e di cambiamento. Una vera onda che non possiamo permettere venga arrestata da una manovra di palazzo. «Non puoi vincere contro chi non si arrende mai». I Meetup Nettuno in Movimento e Amici di Beppe Grillo NETTUNO”. P.S. Aggiungono dal Movimento: Invitiamo la stampa locale ed i cittadini a partecipare alle nostre attività in modo da avere esperienza diretta di quanto comunicato a mezzo stampa. Nei prossimi giorni aggiorneremo la cittadinanza in merito agli sviluppi ed i progressi sia in termini di programma elettorale, sia comunicando lo stato di avanzamento e di completamento della lista elettorale che presenteremo a breve al Movimento 5 Stelle nazionale.

Si glissa in maniera diplomatica sullo scontro diretto con gli ex consiglieri comunali e l’ex Sindaco che, a quanto pare, si stanno organizzando in autonomia e proveranno a contendere la certificazione ai due Meetup ufficiali. Al momento non sembra ci siamo margini di recupero perché se è vero che nessuno oltre Rizzo si è candidato apertamente, non è un mistero che la Pizzotti abbia l’ambizione di ritentare, e che aspiri ad una doppia candidatura e che l’ex consigliere Roberto Lucci gode della preferenza dell’ex Sindaco Casto e mira anche lui alla carica di primo cittadino. Al momento i due gruppi stanno dialogando su tavoli diversi e i contatti sono ridotti all’osso.