Home Attualità In arrivo nuove assunzioni e apparecchiature per l’Ospedale di Anzio

In arrivo nuove assunzioni e apparecchiature per l’Ospedale di Anzio

Nei giorni scorsi il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, e il Commissario straordinario di Nettuno, Bruno Strati,

1592
L'ospedale di Anzio e Nettuno

Nei giorni scorsi il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, e il Commissario straordinario di Nettuno, Bruno Strati, hanno incontrato il direttore Generale dell’ASL RM 7 Narciso Mostarda per parlare del futuro dell’Ospedale di Anzio e Nettuno anche in previsione dell’apertura del nuovo ospedale di Albano.

“Da Mostarda abbiamo avuto ampie rassicurazioni che l’Ospedale di Anzio-Nettuno sarà presto potenziato – dicono De Angelis e Strati – Abbiamo appreso che sono previste a breve nuove assunzioni, in particolare 2 Ortopedici e 1 medico per il pronto soccorso. E’ prevista anche l’assunzione di personale mediante concorso pubblico nei reparti di anestesia e rianimazione, pronto soccorso, chirurgia generale, radiologia, servizio trasfusionale, medicina interna, ortopedia e traumatologia, ostetricia e ginecologia. Sono in programma importanti interventi di ristrutturazione, adeguamento e messa a norma degli edifici della sede di Anzio e Villa Albani nonché l’acquisizione e installazione di strumentazioni mediche, tra cui anche una risonanza magnetica”.

Il dottor Mostarda ha quindi fornito ai due primi cittadini una relazione in cui sono descritte più in dettaglio le misure adottate per l’Ospedale di Anzio e Nettuno.