Home Cronaca Furto a Villa Claudia, rubati 800 euro e… la serenità di restare...

Furto a Villa Claudia, rubati 800 euro e… la serenità di restare a casa

E' la proprietario di casa a segnalare alla nostra redazione il furto avvenuto nella propria abitazione in via Palmarola, nel quartiere di Villa Claudia

1762

E’ la proprietario di casa a segnalare alla nostra redazione il furto avvenuto nella propria abitazione in via Palmarola, nel quartiere di Villa Claudia, la notte del 31 ottobre. “Era la sera di Halloween – ci racconta la donna – e dei malviventi, sicuramente più di uno hanno prima staccato le lampade crepuscolari dal cortile, poi hanno scassinato le serrande. Prima una, poi una seconda, fino a che non hanno trovato una finestra socchiusa e sono entrati. Hanno svuotato delle borse e ne hanno rubata una mettendo dentro tutto quello che hanno rubato. Circa 800 euro e il portafoglio, anche se i documenti i ladri li hanno buttati in giardino. Erano dieci anni che non entravano in casa mia – ci spiega – e sono rimasta choccata, anche se di recente avevano provato diverse volte ad entrare, lasciando dei segni sulle serrande. Mentre i ladri rubavano io ero in casa a dormire, una cosa che mi ha spaventato a morte, se mi fossi svegliata poteva succedere di tutto. Il giorno dopo – racconta ancora la donna – degli altri ladri hanno cercato di entrare a casa del mio compagno, che abita in via Ionio. Hanno cercato di forzare le finestre e la porta di ingresso con un cacciavite, per fortuna non sono riusciti ad entrare. ma la paura è tanta. Non si sta più tranquilli da nessuna parte e praticamente ogni sera ci sono die ladri che girano nella zona e colpiscono. Non capisco perché non si riescano a prendere provvedimenti nonostante le tantissime denunce dei cittadini, vista la frequenza dei furti. La situazione sta diventando impossibile. Più dei soldi, della borsa e dei documenti che pure ho ritrovato in giardino dopo aver comunque annullato tutte le carte bancomat, quello che mi hanno tolto è la serenità di restare a casa e di dormire in casa mia”. L’episodio è stato denunciato ai Carabinieri.