Home Cronaca I sindacati di categoria: “Il Commissariato di Anzio a rischio chiusura”

I sindacati di categoria: “Il Commissariato di Anzio a rischio chiusura”

E' Antonio Patitucci, segretario generale Silp Cgil Roma e Lazio, nell'ambito di un più vasto discorso legato alla mancanza di investimenti

1083
Il commissariato di Polizia di Anzio e Nettuno

E’ Antonio Patitucci, segretario generale Silp Cgil Roma e Lazio, nell’ambito di un più vasto discorso legato alla mancanza di investimenti del Governo sulla sicurezza, sul personale di Polizia e sui rinforzi solo annunciati, sia a Roma che nella Provincia, ad annunciare il concreto rischio di chiusura del Commissariato di Polizia di Anzio e Nettuno per serissimi problemi strutturali.
“Il commissariato di Anzio presenta problemi strutturali e di mancata manutenzione così gravi – spiega – che il Silp Cgil, a meno di interventi immediati, ne chiederà la chiusura nelle prossime settimane. Piove acqua dal tetto al punto che c’è il pericolo di cortocircuito nelle cabine elettriche – sottolinea Patitucci – la struttura presenta grossi rischi di incolumità per agenti e utenti”. Ma i problemi non sono solo strutturali. “Il commissariato di Anzio ha 90 agenti di cui l’età media supera i 50 anni e ha una sola volante per un territorio che va da Torvajanica fin quasi a Latina. Come si fa così a contrastare la camorra e la ‘ndrangheta che sul litorale a sud di Roma sono forti?”.
Solo pochi mesi fa avevamo scritto sulle nostre pagine della donazione, da parte di un’altra sigla sindacale, di 12 ventilatori al Commissariato a causa della rottura dell’impianto di ventilazione e riscaldamento. Nonostante l’immobile sia recentissimo, dalla sua realizzazione ad oggi non ci sono mai stati seri interventi di ristrutturazione e anche i guasti non sono stati affrontati con la dovuta attenzione.