Home Cronaca Folla in piazza Pia ad Anzio per l’ultimo saluto a Luciano Mingiacchi

Folla in piazza Pia ad Anzio per l’ultimo saluto a Luciano Mingiacchi

Una folla di cittadini, amici e parenti si è riunita oggi a partire dalle 14,30 nella centralissima piazza Pia ad Anzio per tributare l'ultimo affettuoso saluto a Luciano Mingiacchi

1142

Una folla di cittadini, amici e parenti si è riunita oggi a partire dalle 14,30 nella centralissima piazza Pia ad Anzio per tributare l’ultimo affettuoso saluto a Luciano Mingiacchi, ex sindaco della cittadina neroniana, ex assessore e a lungo dirigente della Asl.

Una vita spesa tra sanità e politica che lo ha fatto molto apprezzare da tanti cittadini. Tra i tantissimi presenti, molti volti della politica di Anzio e Nettuno. In primis hanno voluto essere presenti il sindaco di Anzio Candido De Angelis, l’ex sindaco Luciano Bruschini sotto il quale Mingiacchi ha fatto l’assessore alla cultura, Vito Presicce, Marco Del Villano, il segretario provinciale del Pd Rocco Maugliani, l’amico di sempre Aurelio Lo Fazio, Nicola Burrini, Gianni De Micheli, Luigi Noro, Giuseppe Giallongo, Guido Fiorillo, Luca Brignone e tanti consiglieri dell’attuale e della precedente amministrazione neroniana che si sono voluti stringere alla famiglia di Luciano e anche al figlio Andrea, ex capogruppo del Pd nella precedente consiliatura.

Andrea Mingiacchi, figlio di Luciano, consolato da parenti e amici

Presente in chiesa anche una ampia delegazione di Nettuno, a partire dal comandante della Polizia Locale Antonio Arancio, dalla segretaria del commissario prefettizio Samantha Stivaletti, fino all’ex sindaco Vittorio Marzoli. Prima dell’inizio dell’omelia in cui il parroco padre Francesco Trani ha ricordato la figura umana e politica rappresentata da Luciano Mingiacchi, uomo preparato e generoso, una nipote ha invitato i presenti, tra gli applausi, a fare una donazione all’Airc per sostenere la ricerca contro il cancro, causa che era molto a cuore a Luciano Mingiacchi.